Saturday, Oct. 25, 2014

Storie

Scritto da:

|

il 22 ago 2012

|

con 17 Like

Antonio Esfandiari : Un viaggio alle Maldive, poi nudo nel deserto e la prob bet più assurda del mondo

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Antonio Esfandiari : Un viaggio alle Maldive, poi nudo nel deserto e la prob bet più assurda del mondo

Area

Vuoi approfondire?

Ecco cosa può succedere dopo aver vinto il torneo più grande (almeno in termine di vincita) del mondo. Ora che Antonio Esfandiari si è aggiudicato il “Big One Drop” per un premio da 18 Milioni di dollari (che lo ha virtualmente reso il giocatore di poker più vincente al mondo) sembra che possa davvero permettersi di tutto.

E queste sua pazza estate potrebbe avere risvolti particolarmente interessanti. Fino a qualche giorno fa era partito per due lunghe settimane da passare alle Maldive in compagnia niente meno che il più grande nuotatore di tutti i tempi, colui che ha vinto più medaglie di tutti nella storia delle Olimpiadi. Insomma Michael Phelps, che a quanto pare continua il suo avvicinamento verso il mondo del poker partendo da un “coach” d’eccezione. Anche se spero vivamente si siano dedicati al mare piuttosto che alle carte.

Fin qua tutto bene si potrebbe dire. Del resto le Maldive sono una meta ambita e in questa soffocante estate chi non avrebbe fatto lo stesso (con il suo Bankroll).

Ecco però che appena tornato a casa, il nostro mitico Antonio si è dedicato subito a due attività interessanti. La prima è organizzare un viaggetto nel deserto del Nevada per partecipare al “Burning Man”, che in pratica è un mega ritrovo annuale presso il Black Rock Desert del Nevada dove artisti e chiunque voglia partecipare si dedicano all’espressione dell’arte in tutte le sue forme nonchè alla libera espressione di sè stessi.  Che poi tra queste libere espressioni ci sia anche il girare completamente nudi è solo un particolare irrilevante.

E chi poteva coinvolgere per questo viaggio il buon Esfandiari?

Ma naturalmente Phil Laak e Mike Matusow. Un Trio che siamo certi saprà utilizzare al massimo la sua “Libera” espressività in mezzo al deserto del Nevada.

Il “Burning Man” in Nevada

Si possono fare altre cose folli con un bankroll del genere?

Si. Per esempio organizzare un “Prop Bet” da 30.000$ con un amico. L’amico in questione stavolta è Jeff Gross e la scommessa è quanto mai bizzarra. “Niente sesso o qualunque contatto fisico con una donna per SEI MESI!”.   

Ora, a parte ironizzare sul pensare a come effettivamente Esfandiari procederà al “controllo” di questa scommessa, fa specie vedere su twitter Jeff Gross scrivere messaggi come “Day4 dei miei 180 giorni di celibato, tutto bene…”.  

E meno male che Gross non è stato invitato alla festa nel deserto, altrimenti si che la scommessa diventava difficile…

 

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari