Wednesday, May. 29, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 12 Feb 2013

|

 

Ilari “Ziigmund” Sahamies torna su Full Tilt Poker!

Ilari “Ziigmund” Sahamies torna su Full Tilt Poker!

Area

Argomenti correlati

Era uno dei pochi top-player che mancava all’appello durante le entusiasmanti partite High Stakes cash game, ma da oggi tutti i suoi fans potranno tornare a fare il tifo per lui.

Tra una partita e l’altra, su Full Tilt Poker è ricomparso il famosissimo nick “Ziigmund” che appartiene al pro finlandese Ilari Sahamies.

Da quando è scoppiato il caos legato al Black Friday del poker online, Sahamies aveva traslocato su PokerStars con il nick “Ilari FIN”, ma con il recente lancio di Fulltiltpoker.eu, Ziigmund si è rimesso in pista per le partite high stakes anche sulla red room.

Il suo ritorno, comunque, è stato abbastanza soft: Sahamies, infatti, ha giocato la sua prima sessione ai tavoli Pot-Limit Omaha al livello $10/$20 e $25/$50.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Cifre ben lontane da quelli a cui ci aveva abituato: il suo più grande pot giocato su FTP risale ad una sfida heads up contro Viktor “Isildur1” Blom. In quell’occasione si creò un piatto di quasi 710.000 dollari che andò nelle tasche dello svedese grazie ad un bluff non riuscito da parte di Ziigmund.

Nonostante questa brutta botta, Sahamies è complessivamente in attivo di 800.000 dollari su Full Tilt Poker, mentre su PokerStars può contare su un profitto di 1,5 milioni di dollari.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari