Tuesday, Nov. 30, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 31 Lug 2014

|

 

Nittolo replica alle critiche e attacca lo streaming: “Sono altri i miei errori, al final table si aggiustavano!”

Nittolo replica alle critiche e attacca lo streaming: “Sono altri i miei errori, al final table si aggiustavano!”

Area

Vuoi approfondire?

Nel tardo pomeriggio di ieri abbiamo pubblicato sulla nostra pagina la Facebook il thinking process di Dario Nittolo in merito alla mano che lo ha eliminato al recente IPT di Saint Vincent.

Inevitabili sono arrivate critiche di ogni genere, alle quali Dario ha risposto per lo più sardonicamente:

“I commenti di certe persone mi fanno sorridere. Ieri me li sono letti tutti e ho risposto, a tono, ad alcuni di loro. Il mio TP l’avevo già spiegato e sono ben consapevole che il mio sia stato un call al limite, ma come detto a me interessava solamente il primo posto, e quello spot poteva essere quello giusto per il cambio di marcia. Se avessi avuto la mano vincente i commenti sarebbero stati ben diversi…”

Tornando al final table che lo ha visto protagonista, Dario ritiene infatti che gli errori commessi siano riconducibili ad altri spot:

“Ho fatto due brutte mani. In una ho tribet-foldato A-J da small blind, in un altra ho aperto da bottone con AQ e mi sono appoggiato sulla tribet del buio per poi giveuppare su flop liscio. Questi sono gli unici rammarichi che ho…”

Un altro fattore che ha condizionato Nittolo nell’atto conclusivo della quarta tappa della season 6 IPT è stato lo streaming del final table:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Un’ora di differita è inaccettabile. I giocatori al tavolo, durante le pause, si facevano raccontare per filo e per segno le mani dagli amici; hanno notato come fossi l’unico a giocare fuori dagli schemi e si sono dunque adattati di conseguenza. A mio parere o si va in diretta a carte coperte oppure servono almeno tre ore di differita per mostrare le starting hand dei giocatori al tavolo. Non voglio cercare alibi, ma anche questo fattore potrebbe aver condizionato la mano di cui tanto si è parlato…”

Ad ogni modo, lo stile di gioco adottato da Dario al final table, seguito da diversi appassionati da casa, sta già pagano i dividendi online:

“Ieri sera me le hanno tirate addosso in ogni modo: regular che 5-bettavano A-2 e chiamavano tribarrell con under pair rispetto al board. Non so quanto possa aver influenzato quel mio call con Q high, sta di fatto che mi hanno spewato addosso infinito.Non a caso ho vinto il NOS 2nd chance su Pokerstars… Talvolta l’immagine che si dà in un tavolo televisivo giocato in una certa maniera influenza più dell’history che si ha con certi player!”

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari