Thursday, Oct. 1, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 9 Feb 2015

|

 

Carlo Cavaliere è il nuovo manager di iPoker: “Entusiasta di questa nuova avventura. Cambieranno tante cose!”

Carlo Cavaliere è il nuovo manager di iPoker: “Entusiasta di questa nuova avventura. Cambieranno tante cose!”

Area

Vuoi approfondire?

Era solo questione di settimane, e infatti proprio il mese scorso avevamo anticipato la notizia ufficiale: Carlo Cavaliere è il nuovo manager di iPoker.

Si attendeva soltanto la conferma, avvenuta qualche giorno fa, dai vertici dell’azienda per poter annunciare l’arrivo dell’ex-manager di GDPoker alla corte della seconda azienda italiana in termini di giro d’affari, dietro ovviamente l’inarrivabile PokerStars, leader indiscusso del settore.

Carlo Cavaliere arriva in punta di piedi, ma con le idee chiare e tante motivazioni per svolgere al meglio il suo nuovo compito:

E’ stata una scelta ben ponderata – ci ha raccontato Carlo – tenendo in considerazione il fatto di esser approdato nell’azienda che ha più prospettive di crescita rispetto alle altre considerate le poker room inserite nel circuito. C’è un ampio margine di miglioramento considerato che ci sono pochi grinder a fronte di tantissimi giocatori occasionali dal momento che alcune room affiliate si focalizzano sul settore del betting. Stiamo parlando della seconda azienda d’Italia nel settore del poker in termini di liquidità, e questo è un dato particolarmente sorprendente dato che le concorrenti sono piene zeppe di grinder: insomma una sorta di ecosistema perfetto

Una nuova primavera alle porte per il gruppo iPoker, che secondo alcune indiscrezioni rilasciate dallo stesso Carlo si prepara ad un rinnovamento profondo, tale da migliorare l’esperienza di gioco sulle rispettive piattaforme. Ma senza fretta:

Cambieranno tante cose sul circuito iPoker, ma gradualmente. Dai Sit&Go alle promozioni, passando dal palinsesto dei tornei MTT che è appena uscito. Proprio riguardo quest’ultimo posso dire che è stato progettato da un team internazionale che lavora a Birmingam, assieme al prezioso contributo di Gabriele Lepore. In relazione al Buy-in i garantiti verranno aumentati del 33%, poi si vedrà come andranno le cose. Le basi sono buone, ci sono alcuni tornei che hanno un ottimo rapporto fra garantito e buy-in, che possono andare in porto con almeno 150 giocatori, un qualcosa che prima non c’era

Il palinsesto, secondo Cavaliere, “è sempre più dedicato ai giocatori occasionali che ai grinder“, ma non bisogna assolutamente dimenticare che all’aumentare dei primi possono crescere proporzionalmente anche i secondi, innescando un circuito virtuoso:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A dirla tutta saranno in tanti a trarre beneficio dalle novità, e se questo palinsesto dovesse andar bene non è detto i garantiti non vengano ritoccati ulteriormente verso l’alto, specialmente per quanto riguarda i domenicali. Detto questo sono già presenti delle promozioni come ‘Road to Explosive Sunday’, e interverremo sui Sit&Go eliminando quelli che non partono quasi mai

Infine, merita una menzione particolare il nuovo sistema di rake-back, che premierà i giocatori meno vincenti senza arrecare alcun danno ai regular:

Si chiamerà SBR – acronimo di Source Based Rake – e si tratta di un programma rivoluzionario di cui siamo estremamente soddisfatti, e grazie al quale i giocatori ‘perdenti’ riceveranno tramite le loro poker room delle promozioni extra, o degli incentivi extra per recuperare una parte dei soldi persi

 

L’intervista integrale a Sara uscirà sul prossimo numero di Poker Sportivo, l’unico mensile italiano di poker in edicola, disponibile anche in versione ebook sugli store Apple e Android e sul sito ufficiale www.pokersportivo.eu

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari