Monday, Nov. 28, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 26 Mag 2015

|

 

Andrea Carini, vincitore dell’Explosive: “Alterno MTT e omaha cash game per divertirmi e rendere al massimo!”

Andrea Carini, vincitore dell’Explosive: “Alterno MTT e omaha cash game per divertirmi e rendere al massimo!”

Area

Vuoi approfondire?

In una notte indimenticabile per il poker online italiano, Andrea Carini, pro di Sisal, ha emulato Mustapha Kanit, vincendo per la seconda volta in carriera l’Explosive Sunday di iPoker, praticamente il major ‘di casa’.

Il piacentino, che sta vivendo un periodo particolarmente favorevole, ha così guadagnato altri 4.800 euro che si vanno a sommare a quelli già ottenuti in un maggio da sogno: 413 mtt per 23.526 euro di profit (roi 115%).

carini

Il maggio di Carini

 

ItaliaPokerClub: Andrea, che effetto fa vincere il major di casa? Nel Day 2 sei partito sotto average… è stata complessa la corsa alla vittoria?

Andrea Carini: E’ un periodo in cui sono molto confident negli mtt, quindi vincerlo per la seconda volta mi dà ulteriore fiducia nelle mie capacità. Dopo aver raddoppiato in un pot A-K>A-Q, la strada è stata abbastanza in discesa. Nella maggior parte delle occasioni le ho messe da davanti ed è andato tutto liscio. Nell’heads up finale, poi, ho affrontato il chipleader che era decisamente loose-aggressive. Ho così sfruttato questa sua tendenza a mio favore, cercando gli spot giusti e tralasciando quelli marginali, perché sapevo avrei trovato l’occasione giusta per rimontare.

 

ItaliaPokerClub: Quanto vincere aiuta a vincere, Carini?

A.C.: E’ fondamentale, perché ti permette di fare quella giocata in più che probabilmente non avresti fatto nei momenti di bad run. Parlo di qualche 4-bet in più in late stage, oppure di qualche herocall marginale…

 

ItaliaPokerClub: Impossibile, oggi, non parlare di Kanit: quanto, per te, incide la run in tornei di quel tasso tecnico? Mustapha è per te così dominante rispetto a quel field?

A.C.: Purtroppo non conosco bene quel field. Immagino che per far bene a quei buy-in sia fondamentale mettere pressione sfruttando il payout da capogiro. Conosciamo bene Kanit, è un maestro in questo. Credo, poi, si sia adattato bene al field e che conosca ormai bene i player: sa contro chi poter fare una determinata giocata e contro chi, invece, evitarla. Giocare in un momento di god run come la sua, comunque, tutto è più facile.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

ItaliaPokerClub: Andrea, ancora non hai pensato al punto com? Riesci a trovare sufficienti stimoli in Italia?

A.C.: In futuro proverò il salto di categoria all’estero, però questo non è il momento giusto. Fra un mese circa, infatti, nascerà mio figlio Thiago, quindi non posso/voglio trasferirmi. Preferisco stare in Italia con la mia famiglia a godermi il momento, in più, per ancora qualche anno, voglio sfruttare l’expected che ho sul punto it.

 

ItaliaPokerClub: Per anni hai dominato la scena dei sit’n’go heads-up. Cosa ti ha spinto, dopo, a passare agli mtt?

A.C.: Ormai l’action è morta per quanto concerne i sit’n’go. Raramente li aggiungo alla mia schedule. Ho pensato bene di passare, quindi, al cash game omaha agli mtt. In entrambe le specialità si può avere un buon expected. Personalmente credo aiuti avere nel proprio bagaglio diverse discipline. Essendo il poker il mio lavoro, devo anche divertirmi, quindi nei periodi di bad run mtt gioco cash game e quando mi annoio a cash game viro sugli mtt. Questo aiuta parecchio a livello psicologico, mi permette infatti di giocare al meglio.

 

ItaliaPokerClub: Si è spesso parlato di comportamenti scorretti sul punto it, qual è il tuo punto di vista?

A.C.: Non penso di aver avuto troppi problemi, al massimo qualche volta me l’hanno combinata e non me ne sono accorto. Comunque per vincere in Italia non c’è bisogno di usare comportamenti scorretti. E’ chiaro, alcune scorrettezze possono aiutare, ma sono sicuro non avrei la stessa soddisfazione nel riuscire a vincere un torneo.

 

La carriera di Andrea Carini riassunta in un grafico:

carini

76.357 giochi – roi medio 10,3% – profit 380.099€ – rake 537.409€

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari