Friday, Dec. 2, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 19 Gen 2016

|

 

Vecchia scuola al potere! Gianni “19patatone64” Lissi racconta la vittoria al Sunday Special

Vecchia scuola al potere! Gianni “19patatone64” Lissi racconta la vittoria al Sunday Special

Area

Vuoi approfondire?

Era l’ottobre del 2009. Pokeristicamente, un’era fa.

Allora mise in riga 1.561 player, ieri, 6 anni dopo, ha bissato quel successo, imponendosi nel torneo principe del punto it.

“Ho sempre avuto un rapporto speciale con il Sunday Special. Già lo scorso anno andai vicino alla vittoria, ma fui costretto ad arrendermi al terzo posto. Replicare il successo del 2009, anno in cui davvero tutti potevano vincerlo, sembrava impresa sempre più ardua. In questi anni il poker online si è evoluto in maniera impressionante: ci sono tantissimi ragazzi che lo fanno di professione e hanno davvero una marcia in più. Per riuscire a chiudere davanti a tutti serve ovviamente anche quel pizzico di fortuna, come in ogni singolo torneo. Prima del final table ammetto anche di aver fatto qualche porcheria, poi sono semplicemente cadute le mie.”

Parole sin troppo umili per uno che può considerarsi a tutti gli effetti un vecchio baluardo del poker live:

“Il poker per me è sempre stato un hobby. In questi ultimi tempi ho dovuto ridurre notevolmente i live a causa dei miei impegni lavorativi, ma qualche anno fa ero una presenza costante nei più importanti circuiti italiani: ho giocato diversi IPT e anche 3 EPT, tutti grazie a dei satelliti che mi diedero l’opportunità di accedervi. In quel periodo entrai a far parte anche di un Team chiamato ‘le furie rosse‘, che ancora oggi scorrazza in giro per l’Europa ma è sempre più ‘focus’ sull’enogastronomia della location più che sul torneo da affrontare… Fu allora che conobbi Riccardo Lacchinelli, Alessandro De Michele e tanti altri, ragazzi che hanno fatto del poker un vero e proprio lavoro.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A testimonianza del grande legame tra Gianni e il suo gruppo storico c’è la bacheca Facebook di Lissi, letteralmente inondata da post di congratulazioni:

lacchiiii

“Ho ricevuto un sacco di messaggi e telefonate – prosegue. Vincere è sempre un’emozione unica e sentire l’affetto degli amici, pur non essendo più nel giro, raddoppia l’entusiasmo. E’ una rivincita per la vecchia scuola, ma come detto in precedenza, per noi, specialmente online, sarà sempre più dura. Nel final table di ieri sono riuscito ad eliminare Antonio Bernaudo. Lui e altri grinder sono davvero fenomenali: hanno colto delle dinamiche del gioco che noi amatori non riusciremo mai a capire. Ragazzi come lui, Palumbo, per non parlare di Sammartino e Kanit sono inarrivabili. Eppure è giusto che un po’ di old school ci sia sempre: al 12° posto, ieri, si è piazzato Sergio Castelluccio. Beh, uno come lui credo sia la sintesi perfetta del giocatore moderno: vincente e carismatico sia live che online!”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari