Andrea Benelli racconta la sua impresa a Campione: “La svolta è stata un hero-call pazzesco contro Grochulski!” | Italiapokerclub

Saturday, Apr. 4, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 30 Mar 2017

|

 

Andrea Benelli racconta la sua impresa a Campione: “La svolta è stata un hero-call pazzesco contro Grochulski!”

Andrea Benelli racconta la sua impresa a Campione: “La svolta è stata un hero-call pazzesco contro Grochulski!”

Area

Vuoi approfondire?

Main Event WSOPC Campione, (two) days after.

Andrea Benelli ha avuto il tempo di riprendersi dalla sbornia pokeristica di qualche giorno fa che gli ha consentito di portarsi a casa l’anello e 73.000€ di prima moneta.

Certo, considerato il milione e 400 mila euro lordi incassati in carriera per il player toscano non si tratta del risultato più prestigioso, ma dopo quasi tre anni di astinenza da un big shot live (l’ultimo risale al 4° posto centrato all’EPT di Sanremo nell’aprile 2014) era proprio quello che ci voleva per ritornare a pensare in grande.

Nel pomeriggio abbiamo cercato di contattarlo per farci raccontare il torneo in prima persona, ecco cosa ci ha detto Andrea:

Ho giocato molto bene sin da subito e già al termine del Day2 avevo buone sensazioni. La struttura mi permettava di giocare il Day3 con oltre 40 BB e mi sentivo molto confident, nonostante il  redraw non fosse stato dei migliori e mancassero 5 player alla bolla. Dopo lo scoppio ho perso qualche colpo importante scendendo fino a 25x, finché non son riuscito a risalire in una dinamica cut-off bottone, dove cut-off pusha diretto 15x con A-9 trovandomi con gli Assi.

C’è stato un momento chiave prima del final table che ti ha dato la spinta per crederci fino in fondo?

Si, un hero-call pazzesco contro Grzegorz Grochulski, che alla fine ha chiuso in sesta posizione. Siamo a T24.000 e ci troviamo a giocare un raisato contro di lui su K-6-8 con due quadri. Io ho K 10 e check callo 82K al flop, sul turn 3 checkcallo nuovamente la bet di 235K e al river, un A, opto ancora una volta per il check-call su una bordata da 435K. Giocavamo entrambi con oltre 70x e prima di prendere la mia decisione ho tankato circa  6 minuti, ma alla fine per via di un tell che avevo preso ho pensato di chiamare. Lui gira 4 7 e io salgo a oltre due milioni. Poi, dopo nemmeno un’orbita, ho eliminato Mosca e dopo altre 4 mani è uscito anche Tricanato chiudendo di fatto il Day3.

E il final table? 

Dopo alcune fasi di studio e l’eliminazione di D’Ettoris si è cominciato a giocare. Poi è uscito Simone (Speranza ndr.) e per me è stata una gran bella notizia anche se mi spiace per lui, ma era tra i più pericolosi assieme a Primerano, quindi meglio così! Per il resto ho continuato a macinare chip senza prendermi mai grossi rischi.

Un po’ di gossip: ma è vero che Primex si è addormentato? 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

No addormentato no…(ride) La sua ragazza gli mandava i messaggi implorandolo di stare sveglio: ‘Per favore non a 7 left!’ A un certo punto l’ho visto appoggiare la testa sul tavolo e gli ho dato qualche colpetto per smuoverlo dicendogli: ‘Ti sei addormentato?’ Lui però mi ha risposto subito ‘No Andre, sto scherzando, non dormo!

Sonnellini a parte quindi non hai notato cali di concentrazione da parte sua? 

Assolutamente anzi, ha giocato un ottimo poker. Tra l’altro con Daniele siamo ottimi amici, lo stimo molto. Anche se gli MTT non sono il suo main game averlo a sinistra non è mai bello. Questi sono tornei con struttura super, quando un giocatore come Daniele riesce a far chip è un casino, come ovviamente quando faccio chip io con queste strutture è un casino per gli altri!

Ora che hai vinto il Main avrai la possibilità di partecipare al freeroll esclusivo in programma negli States quest’estate…

Il freeroll è una cosa molto, molto importante. Mi permette dal 9 al 13 agosto di andare in North Carolina a giocare per  una moneta da quasi mezzo milione di dollari con un field sì duro, ma ridotto. Per quanto ho avuto modo di vedere nelle edizioni precedenti c’erano poco più di 200 giocatori, quindi si tratta di un’ottima occasione.

Ti vedremo anche alle WSOP quest’anno?

Si, nonostante mi sia trasferito a Campione con la mia ragazza facendo una scelta di vita che mi porta a non seguire più il circuito live, non mancherò l’appuntamento col Main Event. Arriverò  il 28 giugno e oltre al Main farò qualche altro evento per una spending totale di circa 20K

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari