Come affrontare le fasi preliminari del PartyPoker Millions? Ecco i consigli di Gianluca Escobar! | Italiapokerclub

Tuesday, Apr. 7, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Apr 2017

|

 

Come affrontare le fasi preliminari del PartyPoker Millions? Ecco i consigli di Gianluca Escobar!

Come affrontare le fasi preliminari del PartyPoker Millions? Ecco i consigli di Gianluca Escobar!

Area

Vuoi approfondire?

Che questo PartyPoker Millions sia stata una lieta sorpresa per regular e appassionati non è più un mistero.

Diversi noti player hanno già preso parte alle fasi di qualificazione mentre tanti altri, tra cui spicca il nome di Dario Sammartino, hanno già annunciato la loro presenza a Sanremo nei prossimi giorni.

A conferma di quanto detto, quest’oggi abbiamo avuto il piacere di vedere ai tavoli anche Gianluca Escobar, che purtroppo non è ancora riuscito ad accedere al Day1 sebbene abbia in programma di riprovarci nei prossimi giorni.

Dopo esser stato eliminato nel corso del non livello di gioco, ci ha fatto una breve visita in sala stampa per raccontarci le sue impressioni dopo questa prima esperienza col nuovo format targato PartyPoker:

Ho studiato questa struttura prima di arrivare, ho capito com’era il format del torneo e come affrontarlo. Peccato per oggi ma nei prossimi giorni proverò a giocare dall’inizio – quest’oggi si è schierato al termine del 4° livello di gioco ndr. – per provare a passare al Day1 con più chip possibili.”

Ma qual è il segreto per affrontare al meglio il Phase1?

Per quanto ho avuto modo di capire, questi day di qualificazione vanno affrontati in modo aggressivo, provando a far chip da subito e spingendo tanto negli ultimi livelli. Il motivo che mi ha spinto a venir qua è proprio il fatto di avere la possibilità di giocare un evento importante con un field decisamente più morbido rispetto al classico EPT. Saranno presenti infatti tanti qualificati provenienti dal Phase1 e, considerata la grande giocabilità garantita dalla struttura, risulta molto conveniente specialmente per i regular.

Per quanto abbiamo avuto modo di vedere, nonostante l’ingresso con uno stack attorno ai 25-30 big blind, Gianluca ha premuto sull’acceleratore sin dalle prime mani…

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il field è davvero soft, in particolare nei Phase1, quindi ha senso aggredire il tavolo dato che si ha la possibilità di mettere pressione a chi cerca a tutti i costi di sopravvivere per raggiungere il Day1 e garantirsi l’accesso spendendo il minimo. Questo discorso è valido in particolar modo negli ultimi livelli di gioco, ma solamente se, come detto prima, si ha già intenzione di entrare comunque al Day1.”

Proprio a riguardo, nella scorsa tappa in quel di Saint Vincent abbiamo analizzato un call di Andrea Sorrentino con A-9 off su push dello small blind in BVB alla quart’ultima mano di gioco, chiedendoci quanto convenga rischiare l’eliminazione a due passi dal traguardo…

Beh, nel caso di Andrea, che non aveva pianificato di pagare l’intera posta, sarebbe stato meglio passare. Personalmente l’unico motivo per cui gioco i Phase è quello di superare il milione di chip, che corrisponde allo stack di partenza che si riceve pagando il buy-in da 6K.

 

 

Seguite gli update in tempo reale sul nostro social blog!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari