Friday, May. 24, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 29 Apr 2019

|

 

Andrea Sorrentino: ennesimo Sunday High Roller vinto e ancora tanta fame di successo

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Andrea Sorrentino: ennesimo Sunday High Roller vinto e ancora tanta fame di successo

Area

Vuoi approfondire?

Da 10 anni a combattere sulle .it, eppure la voglia è sempre la stessa del primo giorno. Andrea Sorrentino, meglio noto su Pokerstars.it “ANDREXSORRE”, ha vinto la scorsa notte l’ennesimo Sunday High Roller della sua carriera.

Ma la cosa non sembra scalfirlo più di tanto, visto che giornalmente cerca di migliorarsi e vincere il più possibile. Non è un “bullo” o un “Ballas“, anzi: ci tiene a sottolinearlo. “Io rispetto tutti al tavolo e non mi sento migliore di nessuno. Però giocando di professione, devo sempre puntare al massimo“.

Notte vincente per Andrea, che però non sembra scomporsi.

Il Sunday High Roller generalmente è un torneo tosto perché vi partecipano tantissimi regular e pochi occasionali. Questa volta però al tavolo finale la maggioranza erano player amatoriali. E di fatto questo mi ha aiutato parecchio nel centrare il successo. Diciamo che è filato tutto liscio dall’inizio alla fine. I coinflip da vincere sono stati vinti, i progetti si sono chiusi e un field più morbido nelle battute finale ha fatto il resto. Certo che bisogna sempre avere un pizzico di fortuna dalla propria parte”. 

Abilità, tattica, obiettivi e run sono le chiavi del successo secondo Andrea Sorrentino. Il quale ammette candidamente di essere uscito dai due mesi peggiori a livello di risultati nella sua carriera.

Il 2019 è partito alla grande e ho avuto un saldo attivo di quelli importanti. Poi però febbraio e marzo sono stato davvero pessimi. Gioco sia su Pokerstars.it e sia su altre room. Ma i risultati erano negativi, tanto da farmi registrare il peggior passivo della mia carriera. Poi ad Aprile ho ripreso la retta via e il risultato della scorsa notte è l’apice di un’ottima risalita“. 

Up &Down che non sembrano spaventare Andrea Sorrentino. “Quando decidi di entrare nel mondo del poker, specialmente nell’online, non ti puoi permettere di avere paura degli alti e bassi. Certo analizzarli aiuta per migliorare il proprio rendimento. Ma paura no, altrimenti non vai più avanti. Questo gioco è fatto così: un giorno ti credi Dio e quello dopo non sei nessuno.

Allo stesso tempo non puoi però nemmeno esaltarti troppo. Le vincite del passato contano solo per il bankroll e per il morale, ma non per arrivare a nuovi successi. Ho vinto tutti gli eventi di punta di Pokerstars, ma non per questo motivo ci sono avversari pronti a regalarmi qualcosa al tavolo.

Da 10 anni ai vertici del poker italiano, Andrea non sembra temere i terribili giovani del poker online. “Mi ci rivedo in loro. Certo nel frattempo il gioco è cambiato e si è evoluto. Però non posso lamentarmi di quello che ho raccolto. Le giovani leve hanno alzato il livello e il grado di difficoltà e così alla loro freschezza, rispondo con esperienza e con altrettanta fame di successo. Non puoi fare in altro modo”. 

E poi come spiega lo stesso Andrea non c’è solo il poker nella vita. “Ho 32 anni, ma penso anche alla famiglia. Dopo la femmina, sta per arrivare l’erede: il maschietto. Quindi una parte del mio tempo sarà dedicata sempre di più a loro. Ovvio che penso anche a programmare trasferte e sessioni, ma è importante anche avere una bella famiglia. Io e mia moglie ci teniamo tanto alla nostra famiglia“. 

Però, una toccata e fuga a Las Vegas ci può scappare in estate. “Dipende tutto dalla famiglia. Però insomma non la escludo a priori. Vegas è sempre Vegas, soprattutto durante le WSOP“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari