Wednesday, Dec. 2, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 10 Nov 2020

|

 

Dopo l’ultimo showdown ha saltato urlando cose senza senso: pitix83 racconta lo Spin da mezzo milione

Dopo l’ultimo showdown ha saltato urlando cose senza senso: pitix83 racconta lo Spin da mezzo milione

Area

Vuoi approfondire?

Cosa si prova a vincere uno degli Spin più importanti dell’anno?

Ce lo siamo fatti raccontare da ‘pitix83’, che l’altra sera su PokerStars ha prima trovato lo Spin dal moltiplicatore massimo – una possibilità su un milione – e poi ha vinto mezzo milione!

Il giocatore ha 37 anni e vive in Toscana coi suoi:

“Ho iniziato a giocare nel 2009 ai sit’n’go normal da 10€, poi sono passato a giocare i sit flash di giocodigitale, ho raggiunto buoni risultati e poi piano piano ho giocato cose più veloci. Principalmente ho sempre fatto sit, agli spin&go mi sono dedicato più seriamente l’ultimo anno e mezzo. Oggi gioco più o meno duemila spin al mese. Prima di questa ‘shottata’ il moltiplicatore più alto che avevo trovato era un x140 agli Spin da 5€.” 

 

Il momento della estrazione

‘pitix83’ spiega di essersi reso conto subito del moltiplicatore massimo:

“Nel momento in cui è arrivato il moltiplicatore massimo avevo tre spin da 50€ aperti. Non mi sono messo sit-out, ho continuato a giocarli come se non fosse successo niente di particolare”

Ma nella concitazione del momento alcuni dettagli gli erano sfuggiti, come ad esempio che al secondo e al terzo classificato dello Spin spettavano 50 mila euro:

“Non avevo capito che anche il secondo e il terzo avessero vinto dei premi, quindi ero convinto che o vincevo o sucavo infinito. All’inizio dello Spin, finchè eravamo in tre, ho giocato tranquillo. Quando siamo arrivati in heads-up la tensione invece si è fatta sentire”

In generale, comunque, ‘pitix83’ dice di aver approcciato lo Spin&Go dal moltiplicatore massimo più chiuso rispetto si suoi standard:

“Con alcune mani ho limitato i push. Ad esempio mi viene in mente una mano in cui apre bottone e io ho A-T da grande buio: di solito lo avrei pushato, invece visto che eravamo nei primi livelli mi sono limitato al call”

 

La tensione dell’heads-up

Arrivato al testa a testa conclusivo, che nella sua testa, in quel momento, valeva tutto o niente, ovvero o mezzo milione di euro o il nulla assoluto, la tensione per la posta in gioco si è iniziata a far sentire:

“Per fortuna ho trovato una mano che mi ha portato ad accorciare parecchio l’avversario, se l’avesse vinta lui invece gli equilibri si sarebbero ribaltati. Praticamente sono fuori posizione ed esco al turn overbettando un doppio progetto a colore e di scala, l’avversario chiama. River scende un Asso e decido di andare allin, oppo folda e mi prendo un bel piatto. Poi l’avversario ha detto che aveva buttato via una doppia. Era un board molto incastrato e con tanti progetti”.

L’ultimo showdown con cui è diventato ‘mezzo-milionario’ non è tardato ad arrivare:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Siamo arrivati ai resti preflop io con A-8 lui con coppia di dieci ed è arrivato un bellissimo ASSO al river! In quel momento in casa non c’era nessuno, ho iniziato a saltare e a dire cose senza senso, ho mandato un messaggio a mia madre per dirle della vincita, sulle prime non ci credeva”

 

Una rivincita in famiglia

Non è un caso che ‘pitix83’ abbia telefonato subito alla mamma:

“Questa vittoria è anche una specie di rivincita. I miei genitori sono contrari al poker da sempre. Dopo il primo periodo in cui costruii un buon roll, col tempo il field si è indurito e sono passato da guadagnare bene ‘con il giochino’ a guadagnare poco o niente. Mi sono buttato su altre discipline e anche sul trading e sul forex, ma non ho fatto altro che perdere soldi. I miei erano convinti che non avrei più vinto col poker e che avrei fatto meglio a smettere. Quando mia mamma ha ricevuto il messaggio, l’altro giorno, all’inizio non ci credeva. Poi ovviamente è stata felice”.

 

Quella classifica da terminare

Sinceramente: dopo aver vinto mezzo milione di euro quanta voglia avreste di continuare ad aprire tavoli? ‘pitix83’ lo ha fatto!

“Dopo un po’ di riposo per riprendermi dalla botta di adrenalina ho giocato altri 30 Spin&Go quella sera. Dovevo finire il plan della serata per chiudere la classifica dedicata alla specialità. Alla fine sono arrivato primo a pari punti ma nelle situazioni ex aequo vince chi è arrivato prima al punteggio, quindi ho finito secondo per un premio di 300€. Il primo posto pagava 500€. Dopo la vittoria del maxi-Spin, questi li ho affrontati a cuor leggero. Considera che il field degli spin da 50€ è abbastanza reggoso al punto che alcuni giorni non conviene grindare”.

 

I progetti futuri

‘pitix83’ ha già dei progetti pokeristici per usare una parte del mezzo milione messo in cassa:

“Dal mese prossimo voglio continuare a grindare come se la vincita non ci fosse stata. Magari potrò investire per imparare anche altre discipline. Per me il poker è un lavoro logorante se fai sempre le stesse cose. Occorre variare per rendere il lavoro più divertente e coinvolgente. Credo che prenderò coaching per altre discipline, tipo cash 6-max e poi chissà magari qualcosaltro”

Sul fronte extra pokeristico invece sono due le spese già dichiarate dal 37enne:

“Come sfizio mi comprerò una macchina visto che la mia ha 18 anni ed è ridotta malissimo. Poi credo una casa”

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari