Thursday, Oct. 6, 2022

Scritto da:

|

il 28 Gen 2011

|

 

Intervista a Dario Alioto – Con Minieri sfidiamo tutti per le prossime WSOP

Intervista a Dario Alioto – Con Minieri sfidiamo tutti per le prossime WSOP

Area

Vuoi approfondire?

Da pochi giorni è stata annunciata la lista definitiva degli eventi delle prossime WSOP, i grandi Pro iniziano già a pianificare la loro partecipazione e a cercare di rendere il loro viaggio più emozionante aggiungendo delle ulteriori sfide nella sfida: è il caso di Dario Alioto e Dario Minieri che in questi giorni hanno pubblicamente lanciato il guanto agli altri player italiani che partiranno per Las Vegas.

La coppia ha infatti deciso di sfidare qualsiasi altra coppia di giocatori italiani con odds di 3 a 2 (quindi basterà fare ad esempio 100 punti rispetto ai 150 della coppia Alioto-Minieri): la competizione riguarda i punti accumulati dalla coppie nelle corsa del Players Of The Year delle WSOP

Abbiamo avuto modo di discutere direttamente con Alioto, capitano del Team Sisal i dettagli di questa sfida per cercare di capire meglio le motivazioni e se ci siano già degli sfidanti interessati.

Ciao Dario, volevo subito cercare di capire com’è nata l’idea di questa sfida?

Mi è venuta in mente nelle ultime settimane in attesa della pubblicazione del calendario completo delle Wsop. Pensavo a cosa avrebbe potuto portarmi degli stimoli ulteriori, ma anche invogliare gli appassionati a seguire un pò di più le Wsop di Las Vegas.

Queste hanno il grosso handicap di svolgersi con un fuso orario di nove ore indietro rispetto all’Italia, di conseguenze gli eventi si svolgono ad orari poco compatibili con quelli italiani e ciò porta gli appassionati a non poter seguire con costanza lo svolgimento dei cosiddetti bracelet’s events.

In questo modo sono sicuro che assieme a Dario Minieri, del Team di Pokerstars, e agli eventuali sfidanti daremo un buon motivo per fare le ore piccole e supportarci a tutti gli appassionati che ci seguono e supportano durante tutto l’anno negli eventi europei.

La sfida è aperta a più coppie di giocatori?

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Si, è aperta a qualunque coppia voglia proporsi. Noi vogliamo dimostare di essere l’accoppiata migliore possibile di giocatori italiani alle Wsop e per questo la sfida sarà accessibile a tutti.

A chi si rivolge la sfida?Qualcuno ha già mostrato il suo interesse?

Sono passate ancora meno di 24 ore da quando ne ho parlato pubblicamente la prima volta, quindi è ancora prematuro dire chi potrebbe accettare. Quello che posso dire è che giocatori come Candio, Isaia, Pescatori e Lepore si sono subito dichiarati interessati a valutare la loro partecipazione. Proprio nelle ultime ore abbiamo avuto la conferma che la coppia Isaia/Pescatori sarà della partita,ma sicuramente se ne aggiungeranno altri

Come avete elaborato questa quota?Non pensi sia poco conveniente per gli altri player in relazione al numero di eventi che tu e Dario giocate in media alle WSOP?

Non lo penso assolutamente, giocatori come Pescatori e Isaia solitamente giocano un numero di eventi uguale a quelli che giochiamo noi, anzi contro questi due giocatori accoppiati questa quota probabilmente li avvantaggerebbe. Invece ritengo che la quota andrebbe bene contro qualunque altra accoppiata, quindi credo che dare un 50% di bonus in punti nella sfida a tutti i giocatori italiani sia un giusto compromesso per rendere la cosa più interessante.

Questo è il nostro target, perchè abbiamo fiducia nelle nostre capacità e ci sentiamo in condizione non solo di poter fare meglio di qualunque altra coppia, ma gli diamo pure un vantaggio in modo che possano accettare anche coloro che non possono permettersi di giocare 20 tornei l’anno alle Wsop!

Vista la prima bozza del calendario degli eventi WSOP hai già un piano su quali e quanti eventi giocare quest’anno?

Farò più o meno gli stessi eventi dell’anno scorso ovvero proverò a giocare tutti i tornei eccetto quelli di Holdem ( salvo il Main ) perchè questi hanno troppi iscritti e considerato che ciò che conta alle Wsop sono ITM, FT e braccialetti credo che sia meglio evitare eventi troppo lunghi e affollati.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari