Tuesday, Nov. 19, 2019

Strumenti

Scritto da:

|

il 16 Set 2010

|

 

Guida a Table Ninja – utilizzare il software per multitablare

Guida a Table Ninja – utilizzare il software per multitablare

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Table Ninja è uno degli strumenti indispensabili per chi grinda i sit & go su Pokerstars, e ci da la possibilità di assegnare ai tasti o ai click del mouse azioni standard, che solitamente ci “rubano” tempo prezioso.

In questo articolo voglio illustrare le principali funzioni/configurazioni di base, necessarie per iniziare ad utilizzare correttamente il software:

Partiamo dalla prima scheda “Action Hotkeys” dove assegniamo un tasto per ogni azione “Fold, Check, Call e Bet”;





possiamo anche decidere la size con cui si vuole incrementare o diminuire le nostre puntate, ulitizzando la tastiera, oppure cosa ancor più comoda, con la rotellina del mouse;


Nella scheda “Table Control” gestiamo la visualizzazione e la ciclicità dei tavoli, con la possibilità di scorrere i tavoli (ad es. con le frecce della tastiera), passare velocemente al tavolo che ci sta richiedendo azione, oppure con una semplice pressione di un tasto, passare dalla visualizzazione a Cascata a quella con i Tavoli affiancati;

Funzione particolarmente interessante è “set table aside hotkeys”, soprattutto a chi gioca Stacked (tavoli sovrapposti), che ci da la possibilità di spostare un tavolo in una zona del monitor a parte, dalla finestra del sit principale, in modo da poterlo seguire nel caso di una mano particolarmente difficile da affrontare,


La scheda “Pot Betting” è uno dei cuori pulsanti di Table Ninja, da qui nascono le nostre size, il modo di puntare pre-flop, come anche la percentuale preimpostata che il programma metterà direttamente nel nostro box delle puntate, che potrà essere anche diversa a seconda che ci troviamo al flop, al turn oppure al river,  noi non dobbiamo far altro che schiacciare il tasto corrispondente al Bet, e passare all’azione del tavolo successivo,


Altra funzione interessante per i grinder in crescita, si trova nella scheda “On-Screen Display”, particolarmente utile per chi sta iniziando a prendere confidenza con l’ICM, ci restituisce direttamente sul tavolo (decidiamo noi posizione e grandezza del testo) il numero di BB che abbiamo ancora nel nostro Stack, suggerendoci se dobbiamo fare azione per non venire “mangiati” dai bui, o se possiamo anche muoverci con rilanci e controrilanci liberamente.


Altra scheda importantissima è “Sit-n-Go Sensei”, questa funzione, che interagisce al 100% con la lobby di Pokerstars, ci permette di lasciare al programma lo “sporco lavoro” di iscriverci ai sit&go che abbiamo deciso di grindare, senza dover ogni volta distrarci dalla nostra sessione perdendo tempo prezioso da usare nelle decisioni più estreme;

Consiglio a tutti di soffermarsi più tempo possibile su questa scheda e fare tantissimo uso dei pulsanti di “TEST” per verificare che le impostazioni che abbiamo creato siano corrette,

Non è bello grindare i microlimiti e trovarsi iscritto ad un sit che copre completamente il nostro Bankroll (i forum sono pieni di questi thread); qui decidiamo i buy-in, il numero di giocatori, la velocità e la quantità di tavoli che vogliamo aprire per ogni settaggio; la durata della sessione o il numero totale di sit da aprire.

Nella sotto-scheda “Sit-n-Go Betting” troviamo una piccola evoluzione di quello che abbiamo visto nella “pot betting”, qui possiamo impostare dei valori di rilancio pre-flop differenti a seconda del livello di buio dove ci troviamo (rilanciare x3 nei primi due livelli, e un x2,3 a bui alti… sembra una piccolezza, ma la differenza è enorme, anche in termini di stack investito nel Pot).

Kormi

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari