Sunday, Nov. 17, 2019

Scritto da:

|

il 2 Lug 2010

|

 

Qualificati su Sisal, vai a Las Vegas

Qualificati su Sisal, vai a Las Vegas

Area

In questi giorni vi ho raccontato la vita del Team Sisal Poker Pro fra le due ville e il Rio Casinò dove stanno avendo luogo le World Series Of Poker 2010, ma non sono solamente i giocatori sponsorizzati gli unici ad avere la possibilità di vivere questo sogno.

Proprio oggi, infatti, scenderanno in campo ben tre giocatori con una patch incollata addosso, ma non sarà quella del Team Pro, ma semplicemente “SisalPoker.it”: all’evento #54, 1000€ No Limit Hold’em, parteciperanno i qualificati Sisal Andrea “Caf1” Stirparo, Paolo “Baz83” Buzzi e Massimo “Scotti” Scotti.Non sono sponsorizzati (per il momento) ma saranno ai tavoli ad affrontare i giocatori più forti del mondo.

Le WSOP, infatti, nonostante sia un evento importantissimo, rimane sempre e comunque accessibile a tutti, e questo differenzia il Poker dagli altri sport, cioè la possibilità di giocare ai livelli più alti e di poter sognare un braccialetto vincendo un satellite online.

Massimo Scotti al tavolo 120 non ha giocato molte mani ed è ancora in average.

Andrea Caf1 al tavolo 169, col più classico dei cooler, riesce a raddoppiare: asso asso per lui, kappa kappa per la ragazza seduta alla sua destra, i due finiscono ai resti e un asso al turn dice “drawing dead” all’avversaria che è player out.

Paolo Buzzi invece non è stato fortunato: l’avversario chiude un gutshot al river e Baz83 scende a 1000 chip delle 3000 iniziali.


Seguiremo questi giocatori durante la giornata, alla pari dei Pro di Sisal che scenderanno in campo alle ore 17.00 per giocare l’evento Omaha Championship.

Las Vegas, dal nostro inviato Gianvito Rubino
IPC@WSOP2010 © Riproduzione vietata

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari