Tuesday, Jul. 16, 2019

Scritto da:

|

il 4 Lug 2010

|

 

Party in piscina a Las Vegas!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Party in piscina a Las Vegas!

Area

Chi aveva visto e letto della festa in piscina la scorsa settimana, difficilmente si aspettava nuovamente un evento del genere, con delle ragazze del genere, con una piscina del genere. Come preannunciato, alla Sisal House prende luogo un nuovo party, questa volta in piscina quindi in pieno pomeriggio, in costume da bagno.

Nel corso della giornata arriveranno giocatori e non ma qui, in diretta dalla villa, la festa ha già avuto inizio e nessuno si sta annoiando.I Pro di Sisal sono tutti in villa a godersi la festa tranne Andrea Piva, al torneo, per giunta con un principio di febbre: a chi tanto, a chi niente.

Festa in grande, più grande della scorsa volta; un DJ dall’alto crea la colonna sonora del party

I qualificati per le WSOP hanno sostituito il PC con una jacuzzi, e il mouse con un bicchiere di birra: ma come runnano?

Poi per certe foto non servirebbe neanche la didascalia.

E neanche per certe bariste.

Panoramica stupenda, fra chi sta in piscina e chi in vasca jacuzzi, più dietro un tavolino, birra e quattro chiacchiere.

Dario Alioto non riesce a frenare il suo cervello da pokerista e si isola con Martin per parlare di rilanci.

Marzano dall’altra parte della villa con Miconi a bordo piscina, e il drink non manca.

Penso che questa festa sia meglio di avere un rakeback 100%.

Sicuri di non rimanere a secco.

Per la serie, chi vorrebbe essere quel gatto…

VNH.

Dal nostro inviato a Las Vegas Gianvito Rubino

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari