Wednesday, Jul. 6, 2022

Scritto da:

|

il 30 Gen 2011

|

 

Poker e quote rosa – la sfida tra i due sessi anche al tavolo verde

Poker e quote rosa – la sfida tra i due sessi anche al tavolo verde

Area

Il poker è da sempre una disciplina a prevalente partecipazione maschile, o al meno lo era fino a qualche anno fa. In questi anni, l’esplosione dell’online e lo sdoganamento mediatico che ha visto coinvolto il settore del poker, hanno portato ad un considerevole aumento della componente femminile, che guarda con  sempre maggiore interesse al tavolo verde.

Sono molte infatti le donne che negli ultimi anni si sono rese protagoniste nella scena pokeristica internazionale, come non ricordare la splendida Liv Boeree vincitrice dell’EPT di San Remo 2010, o l’impresa portata a termine da Giada Fang la prima donna ad aver raggiunto lo status di Supernova Elite di Pokerstars.

Fonti Agipronews rivelano che la percentuale di donne che gioca abitualmente a poker online è salita al 15% e secondo alcune stime è destinata ad aumentare nei mesi a venire. L’età media resta piuttosto bassa, con la fascia prevalente che va dai 25 ai 34 anni, seguita da quella dai 35 ai 44. Le regioni più rappresentate sono la Lombardia, la Campania e il Lazio, forti anche di un bacino demografico importante.

Gli eventi più importanti della stagione pokeristica, WSOP comprese, si arricchiscono di Ladies Event e sempre più sono le donne che riescono a vincere la competizione con gli uomini anche in tornei prestigiosi. Impossibile non menzionare la grande Jennifer Harman, capace di vincere due braccialetti WSOP o la bellissima Sandra Naujokos vincitrice di una tappa dell’European Poker Tour, sbaragliando concorrenti come Mike McDonald ed il nostro Luca Pagano; o ancora la giovanissima Annette Obrestad, capace di vincere un torneo senza guardare le sue hole cards basandosi solo sulla lettura delle puntate dei suoi avversari e sulla posizione al tavolo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Pare inoltre che anche nel bel paese si siano resi conto di questa nuova tendenza ed i Team Pro delle varie poker rooms.it comincino ad adeguarsi ai tempi, a dimostrarlo è il sempre crescente numero di giocatrici italiane che riescono ad ottenere una sponsorizzazione, ne sono alcuni esempi : Irene Baroni e Carla Solinas ( Team Pro GD Poker),  Giorgia Tabet ( Big Poker Team), Luana Spadaro ( Team Poker Snai) e Misha Marculet ( Team PokerClub) solo per citarne alcune.

Dobbiamo quindi guardarci le spalle dal gentil sesso ? è risaputo che l’astuzia e l’intelligenza femminile spesso superano quella maschile, varrà dunque lo stesso anche nel poker ? Sarà il sesto senso femminile la loro arma vincente anche ai tavoli da Poker ?  AI posteri l’ardua sentenza, sta di fatto però che  la competizione tra i due sessi si è accesa anche nel Poker, vedremo chi la spunterà.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari