Friday, Aug. 7, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Lug 2020

|

 

Come “Elky” si presentò all’Europa: EPT Copenaghen 2007, Grospellier vs Toth – VIDEO

Come “Elky” si presentò all’Europa: EPT Copenaghen 2007, Grospellier vs Toth  – VIDEO

Area

Vuoi approfondire?

Tutti quanti, nel mondo pokeristico, conosciamo Bertrand “Elky” Grospellier. Sappiamo quanto ha vinto, e sappiamo quanto online abbia cambiato il concetto di “grinding”.

Tuttavia, pochi ricordano come il campione francese si sia affermato anche nel gioco “live”.

Oggi facciamo un salto indietro al primo vero torneo in cui Elky è stato protagonista: si tratta dell’European Poker Tour di Copenhagen, nell’ormai lontano gennaio 2007.

Un’aggressività incontrastabile

E’ il 20 gennaio 2007, siamo al tavolo finale dell’European Poker Tour di Copenhagen, Danimarca. E’ la terza stagione del prestigioso torneo pokeristico europeo, e a poco a poco stanno emergendo fior di talenti che negli anni a seguire costruiranno le fortune del poker in tutto il mondo. Nel giudicare la mano, ricordiamoci l’anno in cui si è svolta: pur apparendo moderna, appartiene ad un’era  (pokeristicamente parlando) totalmente diversa.

Qui siamo a 4 players left, e il prossimo ad uscire riceverà un premio di 177 mila dollari; il vincitore avrà un premio di oltre 700 mila dollari.

Da UTG Theo Jorgensen passa, parola al semisconosciuto Grospellier sul bottone che, con uno stack di circa 1 milione e 100 mila, a bui 8.000/16.000 rilancia a 45.000. Il giocatore francese, fino a quel punto, ha giocato con una grande aggressività, abbastanza insolita per l’epoca (e comunque più vicina allo stile di gioco di un player scandinavo, che non mediterraneo).

Da small blind Pettersson passa, da BB l’ungherese Toth, con circa 1 milione e mezzo, spilla A J . Dopo qualche riflessione, Toth alza il tiro sino a 116.000 . Elky, da bottone, non perde tempo: prende una grande pila di chips e 4betta a 285.000 . Toth, spiazzato, opta per il call.

Flop: 4 3 J

Con la sua top pair top kicker, Toth fa check. Istantaneamente,  Grospellier bussa dietro.

Turn: Q

Toth fa ancora check, Grospellier stavolta la spara: la sua bet è di 250.000 . Toth chiama quasi istantaneamente.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

River: 6

Toth fa check, Grospellier va in all-in!

 

Prima di conoscere la decisione di Toth, chiediamoci: che mano può avere il giovane francese Grospellier? L’ AJ di BB è stato giocato al meglio delle nostre possibilità? O potevamo fare qualcosa di diverso nelle strade precedenti il river? AJ, con questo tipo di avversario, potrebbe essere buono, consideratane la grande aggressività ?

Una volta risposto alle domande, arriviamo alla (sofferta) decisione di Toth. Ovvero call, per quasi tutto il suo stack.

Grospellier: 7 5

La faccia di Toth è tutta un programma: Grospellier ha aperto e 4bettato preflop con una mano che definire marginale è un eufemismo, ha puntato in bianco al turn e ha pescato il jolly al river.

Mano emblematica di una aggressività che sarebbe difficile da contrastare oggi, figuriamoci nel 2007.

Del resto, da quel momento in poi, di quel giovane “Elky” Grospellier  sentiremo ancora parlare..

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari