Il Department Of Justice sblocca i fondi di Full Tilt! | Italiapokerclub

Saturday, Mar. 28, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 21 Giu 2012

|

 

Il Department Of Justice sblocca i fondi di Full Tilt!

Il Department Of Justice sblocca i fondi di Full Tilt!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Sembrano esserci stati degli sviluppi nel caso Full Tilt, dopo i recenti tira e molla, il Dipartimento di Giustizia americano ha finalmente sbloccato i conti della room, che inizierà a ripagare i suoi creditori a partire dalle aziende.

L’azienda irlandese di marketing con cui Full Tilt sta collaborando, “Pocket Kings“, si è detta disposta a risarcire le aziende danneggiate ed in primis “PokerOlymp“, sito tedesco che vanta ancora cifre di credito a causa di fatture emesse e mai risarcite.

C’è però un piccolo intoppo, Pocket Kings, sarà messa in liquidazione a breve e non essendo sotto la giurisdizione americana si pensa che la chiarezza del trasferimento di fondi venga a mancare, per questo il deal verrà supervisionato anche dalle autorità irlandesi.

Purtroppo, i fondi dei giocatori, che si pensa saranno risarciti con l’acquisizione di Full Tilt da parte di Pokerstars, sono svincolati dalla cessione delle attività di Pocket Kings.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

L’accordo prevede la cessione totale delle attività dell’azienda irlandese ed il suo prezioso database al DOJ, che avrà il compito, poi, di cederlo a Pokerstars nel caso di buona riuscita dell’affare.

Non poteva mancare il commento dei manager della picca rossa, che hanno comunicato ai dipendenti di Pocket Kings di stare tranquilli, per riportare Full Tilt on line verrà creata una società ex novo totalmente indipendente e non ci sarà nessuna fusione con il quartier generale di Pokerstars.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari