Saturday, Sep. 21, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 5 Lug 2012

|

 

Sam Trickett preso a pugni!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Sam Trickett preso a pugni!

Area

Vuoi approfondire?

La storia esce con tweet di Sam Trickett che recita molto chiaramente “stavo vivendo una meravigliosa giornata quando 6 ragazzi mi hanno ridotto così” e allega una foto nella quale si vede un primo piano del volto completamente tumefatto del campione inglese.

Da quanto si capisce, anche se le fonti sono ancora molto incerte, Trickett stava festeggiando i 10milioni di dollari vinti con il secondo posto al One Big for One Drop giusto dietro ad Antonio Esfandiari. L’inglese era insieme alla compagna quando è stato aggredito e pestato da sei ragazzi.

L’hashtag #cowards (codardi) la dice lunga su un sei contro uno (o due, visto che pare che anche la ragazza di Trickett abbia riportato qualche contusione): uno scontro totalmente impari che ha generato subito forti reazioni tra gli amici del runner up multimilionario.

Dal conforto di Daniel Negreanu a un JP Kelly che ironicamente scrive “Looking good mate!”. Non sorprende affatto invece un tweet di Jason Mercier: “been there before, brother”, letteralmente “ci sono passato anch’io, fratello”.
Non tutti sanno che subito dopo aver vinto la tappa EPT italiana, quella famosa in cui cascò l’ultimo quadri per far chiudere il draw a Jason ed eliminare in terza piazza il nostro Dario Minieri, dopo quella tappa dicevamo, quando Jason Mercier si trovava ancora a San Remo venne coinvolto in una rissa e pestato a sangue, proprio mentre andava a festeggiare il primo premio.

Questa storia la potete catalogare alla voce “Il Mercier Commovente” – raccontò all’epoca il pro di Stars ai colleghi di Bluff Magazine – “Ma quell’episodio mi cambiò letteralmente la vita e mi fece porre il grande dubbio. Questa è la vita che voglio avere o dovrei tornarmene subito al sicuro il Florida?” – “Non ero certo di nulla

Alla fine sappiamo com’è andata e Jason Mercier si è trovato proprio fianco a fianco di Trickett nel torneo dei milionari, con un montepremi multimilionario.

Sembra quasi paradossale che quando finisce lo show, trovi ad accoglierti una rissa. E oltre che paradossale potrebbe assumere circa un centinaio di significati metaforici diversi.

Ma preferiamo evitare: un po’ perché odiamo la retorica, un po’ perché, alla fine, è stata soltanto una rissa.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari