Thursday, Apr. 25, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 21 Gen 2013

|

 

Alioscia Oliva e la beneficenza: Costruiamo un futuro per Ruth!

Alioscia Oliva e la beneficenza: Costruiamo un futuro per Ruth!

Area

Vuoi approfondire?

Chi pensa che i poker player siano delle macchine da grinding, dediti esclusivamente alla ricerca del massimo guadagno, si sbaglia di grosso.

Alioscia Oliva con l’iniziativa di cui stiamo per parlarvi ha ancora una volta dimostrato la sua generosità, ottenendo in pochi giorni il supporto della comunità pokeristica italiana.

Il Pro di Glaming ha organizzato una raccolta fondi a favore di Ruth, una ragazzina di 12 anni che vive al Lewa Children’s Home, un orfanotrofio in Kenya, e che sogna di studiare medicina e diventare un chirurgo.

L’intento di Alioscia è quello di raccogliere abbastanza fondi per permettere a Ruth e ad altri 4 bambini dell’orfanotrofio di poter proseguire gli studi fino all’università, una possibilità negata a molti ragazzi del Kenya a causa dell’altissimo tasso di povertà. Le cifre di cui si parla sono molto alte in scellini kenioti, ma tradotte in Euro rappresentano un obiettivo assolutamente raggiungibile e, magari, superabile con l’aiuto della poker community.

Lasciamo che sia lo stesso Alioscia a parlarci del progetto “Alioscia per Ruth”!

Ciao Alioscia, spiegaci innanzitutto come nasce l’idea di questa raccolta fondi.

L’idea nasce dalla mia amicizia con Sylvia Costantini che lavora per un’organizzazione no profit chiamata Bread and Water for Africa UK. Tale organizzazione fra le tante opere benefiche indirizzate al continente africano di cui si occupa c’è anche l’impegno nella raccolta fondi per l’orfanotrofio di Lewa in Kenya.

Questa amica lavorando in Lewa e aiutando gli orfani della comunità ha incontrato Ruth, una bambina estremamente intelligente con un grande potenziale, piena di voglia di vivere e con un senso del sociale fuori dal comune.

Così parlando con Sylvia è nata l’idea di creare una raccolta fondi che sfrutti la mia notorietà nel mondo del poker e cerchi di dare un aiuto concreto a Ruth e all’orfanotrofio.

Qual è, numericamente, l’obiettivo della raccolta fondi?

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Con Sylvia ci siamo prefissati come primo obiettivo da raggiungere quello di dare la possibilità a Ruth di andare a scuola fino all’università. Il che necessita una cifra approssimativa di 4.500 euro, ma abbiamo deciso di cercare di fare di più e mandare a scuola altri 4 bambini della sua stessa età e comunità!

Da qui il target complessivo di 22.100 euro che, devo dire, è abbastanza alto, ma sicuramente stimolante per impegnarsi ancora di più.

Il sito internet e tutte le organizzazioni coinvolte ci danno la certezza che i fondi arrivino a destinazione?

Innanzitutto abbiamo scelto questo sito inglese (justgiving.com) per evitare una serie di lungaggini burocratiche italiane che avrebbero reso la messa in essere di una raccolta fondi mirata come questa troppo dispendiosa in termini di denaro e di tempo. Poi c’è da dire che si rivolgono a questo sito ben 8000 fra organizzazioni no profit, enti benefici e raccolte fondi a favore di ricerche scientifiche.

Una di queste organizzazioni è proprio Bread and Water for Africa UK. Justgiving è un sito sicuro e affidabile che offre questo servizio online dal 2001, per questa ragione abbiamo creato la pagina della raccolta fondi per Ruth e l’orfanotrofio di Lewa nel loro network: siamo assolutamente certiche le donazioni arrivino a destinazione!

Chi tra i poker player hai già coinvolto nella tua iniziativa?

Fra i nomi famosi hanno già donato: Flavio Ferrari Zumbini, Filippo Candio, Pier Paolo Fabretti, Mauro Stivoli, Gigetto Pignataro, Gianluca Marcucci, Gabriele “GalbLepore, Cristiano Blanco, Alessandro Minasi, Stefano Fiore, Massimiliano Lupi, Alessandro “IlPizzoPazzoPiersigilli e tanti altri.

Abbiamo raggiunto più o meno 3.000 € di donazioni e dobbiamo raggiungerne 22.000: è lunga, dura e lenta, ma ce la possiamo fare di certo!

Se volete dare una mano e donare, anche un piccolo importo, andate subito su http://www.justgiving.com/Alioscia-per-Ruth: ogni aiuto è prezioso per Ruth e gli altri ragazzi di Lewa!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari