Monday, Jul. 4, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Feb 2013

|

 

Continua la saga ISPT: non si giocherà più al Wembley Stadium!

Continua la saga ISPT: non si giocherà più al Wembley Stadium!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

E’ passato quasi un anno da quando il progetto ISPT (International Stadiums Poker Tour) è stato ideato, e mancano pochi mesi alla realizzazione dell’evento inaugurale, ma gli organizzatori rischiano una vera e propria débâcle.  

Già dalla sua presentazione sono emersi i primi problemi: in un primo momento, infatti, era previsto un montepremi garantito di 20 milioni di euro, ma poi, col passare del tempo, la parola “garantito” non è stata più usata.

Una delle poche certezze, almeno fino a qualche giorno fa, era la location: il tutto si sarebbe dovuto svolgere al Wembley Stadium, ma anche questa convinzione è venuta meno.

L’evento adesso sarà ospitato dal Wembley Conference Centre, struttura evidentemente più piccola rispetto allo stadio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Per Tapie e Masquellier, fondatori del circuito, è un altro boccone amaro da mandare giù, dopo il fallimentare tentativo di acquisto di Full Tilt Poker.

Sembra infatti che non sia scattata la scintilla tra gli appassionati di poker live: nonostante l’ingaggio di alcuni giocatori noti come Antonius, Mizrachi o Trickett, nominati ambasciatori ISPT, i satelliti online sono stati il più delle volte disertati, mettendo a repentaglio il Main Event.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari