Monday, May. 23, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 6 Mar 2013

|

 

La Caesars Entertainment è pronta a vendere il Rio Casinò e il brand WSOP a PokerStars!

La Caesars Entertainment è pronta a vendere il Rio Casinò e il brand WSOP a PokerStars!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

La Caesars Entertainment vuole vendere il Rio All-Suites Hotel e il brand delle WSOP a PokerStars: questa è la mossa clamorosa, nonchè strategica, che la compagnia americana vuole intraprendere per risollevarsi dalla crisi.

Già a settembre dell’anno scorso si sono avvertiti i primi scricchiolii: le azioni della Caesars Entertainment Corp. rischiavano di diventare carta straccia. Verso gli ultimi mesi del 2012, i debiti accumulati raggiunsero una cifra di oltre 241 milioni di dollari.

Numeri che non promettevano niente di buono e che dovevano dare una scossa all’intero ambiente. La società, infatti, sembrava aver trovato una nuova direzione: far sbarcare il marchio WSOP nel mondo del poker online, ma anche questa strada, forse, non a sortito l’effetto desiderato.

Ora però arriva questa inaspettata proposta: nel mese di febbraio, la Caesars Entertainment ha offerto i due suoi fiori all’occhiello, ma sembra che PokerStars abbia rifiutato.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Eric Hollreiser, responsabile della comunicazione aziendale della poker room, ha rilasciato un breve dichiarazione: “La Caesars Entertainment ha avvicinato PokerStars esprimendo la volontà di vendere alcune attività, come il Rio Casino di Las Vegas. Caesars ha prospettato questa acquisizione come un affare per entrambi, oltre ad essere funzionale ad ottenere una licenza per il poker online in Nevada. PokerStars ha rifiutato l’offerta perché non ha intenzione di acquisire un altro casinò nel breve termine.”

Effettivamente la room dalla picca rossa sta cercando di concludere un altro importante affare: negli ultimi tempi, infatti, la room dalla picca rossa ha mosso i primi passi per acquistare l’ Atlantic City Hilton Casino Resort (conosciuto semplicemente come Atlantic Club), nel New Jersey.

Per PokerStars sarebbe il primo Casinò live negli States, ma si tratterebbe anche di un vero e proprio affare: lo Stato del New Jersey ha da poco legalizzato il poker online; inoltre il casinò, qualche anno fa, è stato valutato circa 513 milioni di dollari, ma PokerStars lo potrebbe acquistare per “appena” 50 milioni di dollari.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari