Sunday, Oct. 24, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 3 Mag 2013

|

 

Alla scoperta di “ittuanada”: grinder 30enne, vincitore del DEEP Sunday Master!

Alla scoperta di “ittuanada”: grinder 30enne, vincitore del DEEP Sunday Master!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

E’ salito alla ribalta del poker online italiano, poco meno di una settimana fa: stiamo parlando di “ittuanada”, giocatore di origini pugliesi, che ha conquistato il titolo al DEEP Sunday Master giocando su PokerYES.

Dopo il suo primo posto, noi di ItaliaPokerClub, l’abbiamo avvicinato per conoscerlo meglio, cercando di scoprire meglio il personaggio “ittuanada”. Ecco cosa ci dice.

Ciao, “ittuanada”. Raccontaci un po’ la tua vita e cosa fai quando non giochi a poker.

Sono ittuanada, grinder trentenne per hobby e non di professione… . Dedico 5 sere a settimana al poker quindi tempo libero ne ho veramente poco e quello che ho lo dedico interamente a mia moglie e alla mia bimba…

Da dove ha inizio, allora, la tua carriera da semi-pro?

Gioco a poker da 4 anni, sono partito dal basso: ho iniziato a massare gli MTT ai microlimiti e ora gioco stabilmente tutti i maggiori tornei, per il momento evito quelli con un buy-in di €200/€250.

Quinti nasci come un player di MTT?

Devo dirti la verità: con l’avvento del cash ho provato a passare dalla modalità torneo al cash game, ma dopo 2 mesi ho capito che se non volevo andare broke dovevo mettere il cash da parte e tornare a studiare e giocare MTT.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Descrivici la tua esperienza su PokerYES: sappiamo che hai vinto la promozione per entrare nel Team Pro.

Ho provato qualche esperienza live, ma non ho mai lasciato il segno, così mi sono dedicato all’online. Da qualche mese grindo su PokerYES, conosciuta grazie all’amico e testimonial della room Max Mosele che, essendo un grandissimo poker player, conosce a fondo le esigenze di tanti player, anche alle prime armi. sin da subito, ho trovato molto interessanti sia il VIP System che le promozioni. Con PokerYES ho vinto il pacchetto per l’IPT di San Remo e sarà la mia prima esperienza in questo circuito. Come sempre la prendo come una piccola vacanza dalla solita routine ed aggiungo un’altra città alla tante visitate e conosciute grazie al poker. Avrò il piacere, inoltre, di incontrare tanti nemici/amici con cui tutte le sere mi scontro sui tavoli.

Parliamo del tuo ultimo successo: cosa hai provato quando hai vinto il DEEP Sunday Master? Quando hai capito che il torneo poteva diventare tuo?

Il successo del Sunday Master è stata la ciliegina sulla torta che mancava per consacrare un ottimo momento di forma… Da qualche mese è cambiata la struttura: all’inizio non mi piaceva affatto perché già al 3/4 livello sei in modalità “push or fold”,  ora l’ho rivalutata tantissimo per la giocabilità che ti dà nelle fasi finali. E’ stato un torneo come tanti altri dove son partito piano e con l’aumentare dei livelli mi sono trovato in una buona posizione. Gli ultimi due tavoli erano piuttosto complicati ed erano presenti tanti regular. Arrivo al final table sesto in chips ma con circa 40 bui, ma con una posizione non delle migliori con Paolino “PaoDoc” Virciglio e Pramollo alla mia sinistra. Per fortuna le mie prime 2 tribet al tavolo finale erano vere e ho vinto 2 cooler KK>JJ e KK>QQ che mi hanno proiettato in testa. Inoltre “mars92” “Pramollo” e “PaoDoc”, i giocatori che ritenevo più forti, sono usciti e siamo rimasti in 4. In questo momento solo “SANTAMUERTE” poteva impensierirmi: gli altri due foldavano infinito e questo mi consentiva di aprire praticamente tutte le mani. L’HU è durato più di mezz’ora e alle 6,15 sono riuscito a vincere il mio primo Sunday Master dopo 10 tavoli finali fatti. Non è la mia più grande vittoria in termini monetari, ma è quella che mi ha dato più soddisfazione. Tempo per godere della vittoria ce n’è stato pochissimo: una doccia veloce e poi di corsa in ufficio. Ho festeggiato comunque con la mia famiglia il primo maggio…

Cosa hai programmato per il futuro? Come gestirai questo tuo nuovo bankroll?

Non essendo il poker la mia professione non ho programmi in questo campo: vivo alla giornata e fino a quando avrò voglia di giocare e, soprattutto, fino a quando a continuerò a guadagnare con il poker, non abbandonerò questo gioco.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari