Sunday, Nov. 28, 2021

Scritto da:

|

il 21 Dic 2009

|

 

Collusion contro Isildur: divampa la polemica

Area

Nei giorni scorsi le dichiarazioni di Brian Hastings circa la vittoria di 4 milioni di dollari in una sola sessione contro Isildur1, il fenomeno High Stakes del momento.

Brian aveva poi ammesso di esser stato aiutato da altri due pro del team di Cardrunners: Brian Townsend e Cole South, sembrerebbe che i 3 abbiamo lavorato in team per infliggere la pesante batosta a Isildur1.

L’aiuto sarebbe venuto nella forma di una analisi incrociata sulle mani giocate contro il giocatore svedese da Hastings, analisi effettuata dagli altri membri del team e non sotto forma di presenza dei tre contemporaneamente davanti al pc.

Purtroppo per il team di Cardrunners il regolamento di Full Tilt considera le informazioni derivanti dall’hand history come personali e quindi non condivisibili con altri giocatori, in quanto rappresentano un bene prezioso regalando un netto vantaggio a chi le possiede.

E precisamente: ” Non è permesso usare le hand history di mani a cui non si è personalmente partecipato”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

In questi giorni la questione sarà chiarita dal giocatore con la Poker Room in quanto la confessione di Hastings è stata pubblica (un’intervista per l’emittente ESPN) e aspettiamo ansiosamente la decisione sul provvedimento nei suoi confronti.

Probabilmente verrà chiesto ad Hastings di rendere il denaro vinto contro Isildur1 in quanto derivante da un comportamento non regolamentare.

Il pubblico di internet e dei forum però è fortemente combattuto sulla vicenda e sono davvero in molti a pensare che la regola di Full Tilt sia un po’ esagerata e arretrata, ma soprattutto senza la dichiarazione del giocatore non potrebbe mai esser dimostrato il passaggio di informazioni riguardanti l’hand history.

Aspettiamo quindi ansiosamente le dichiarazioni di Full Tilt in merito alla vicenda e soprattutto il ritorno definitivo al tavolo di Isildur1 che negli ultimi giorni si è limitato a timide apparizioni.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari