Wednesday, Jan. 26, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Ott 2013

|

 

Robin Ylitalo è il campione dell’EPT di Londra della decima stagione

Robin Ylitalo è il campione dell’EPT di Londra della decima stagione

Area

Vuoi approfondire?

Nella guerra fra Karakousis e Rositer vinse Robin Ylitalo. Questo potrebbe essere in una sola frase il riassunto del Final Table dell’European Poker Tour di Londra. Lo svedese Robin Ylitalo (“Ylitalo Svevo” come scherzavano Pier Paolo Fabretti e “Grandealba” Russo durante lo streaming) si porta a casa la picca e 560.980£.

Il Final Table ha seguito il copione di tanti altri Final Table che abbiamo visto: quelli più short vengono eliminati nelle prime battute ma poi si arriva a una fase di relativo stallo dove si vive una vera battaglia. Così anche a Londra, con Kully Sidhu (8°, 60.640£), e Jan Olav Sjavik (7°, 88.175£) eliminati nelle prime due ore di gioco.

Fra i sei giocatori rimasti tre erano stati protagonisti del penultimo giorno di torneo giocando una grande quantità di mani: Georgios Karakousis, Ludovic Geilich e Jeff Rositer. Tutti e tre hanno continuato la loro lotta anche durante il Final Table, in cui si sono fatti vedere in tante delle mani che hanno segnato l’andamento della giornata.

In sesta posizione veniva eliminato Stefan Vagner (119.225£), che ha scelto proprio il momento sbagliato per pushare in fourbet il suo QJ. Robert Ylitalo ha snappato con il suo AK e ha iniziato qui a costruire il vantaggio che l’avrebbe portato alla vittoria. Rositer, invece, che aveva iniziato la giornata da chipleader si trovava in ultima posizione dopo un monster pot perso proprio contro Ylitalo, che volava oltre gli 8 milioni di fiches.

Da lì a poco sarebbe stato in effetti l’australiano Rositer a cadere in quinta posizione (152.320£), pushando da utg i suoi ultimi 12 bui con 44 e chiamato da uno dei suoi acerrimi nemici degli ultimi giorni, Karakousis, che ha avuto la meglio nel coin flip con KQ, trovando subito la Q al flop.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ylitalo ha ricevuto ancora un push generoso da un altro dei suoi rivali, Geilich, che alla three-bet dello svedese le ha mandate tutte con Q8 a cuori, trovando ancora una volta lo snap call di Ylitalo con AQ, che lo dominava. Entrambi hanno accoppiato i kicker sul flop, quindi non c’è stato nulla da fare per Geilich, che da quarto ne prende 193.340£.

Si andava verso l’heads-up finale fra Karakousis e Ylitalo con un terzo non solo incomodo ma anche inatteso: l’inglese Leo McClean, classificatosi online con un satellite di 82£. Rimasto molto short, anche se è riuscito a raddoppiare una prima volta, è stato eliminato da Karakousis, che l’ha messo all-in con 33, vincendo il coin flip contro AQ che non ha trovato la coppia sul board. 249.850£ per McClean che massimizza così il suo piccolo investimento.

Anche se l’heads-up iniziava con stack abbastanza simili (11 milioni e passa per Ylitalo, 7 e passa per Karakousis), i giocatori non hanno certo indugiato e in poco più di un’ora si è deciso il vincitore di questo EPT. L’ultima mano non ha a dire il vero molto di tecnico: Karakousis le ha messe tutte in mezzo in four-bet con A6 e Ylitalo è stato ancora una volta felice di snappare con AK suited. Board senza sorprese e lo svedese si corona campione dell’EPT di Londra della decima stagione.

Ecco il payout finale:

1. Robin Ylitalo, £560.980
2. Georgios Karakousis, £349.200
3. Leo McClean, £249.850
4. Ludovic Geilich, £193.340
5. Jeff Rossiter, £152.320
6. Stefan Vagner, £119.225
7. Jan Olav Sjavik, £88.175
8. Kully Sidhu, £60.640

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari