Friday, Dec. 9, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 22 Lug 2014

|

 

Ritrovata in Inghilterra una chip medievale: la storia del poker può essere riscritta?

Ritrovata in Inghilterra una chip medievale: la storia del poker può essere riscritta?

Area

Vuoi approfondire?

Che il gioco sia sempre stato una componente fondamentale nella vita dell’uomo è risaputo. Le testimonianze che riportano di come si passava il tempo con dadi, bussolotti, scacchi o giochi di carte, si perdono nella notte dei tempi.

Pertanto, la scoperta nell’abbazia di Leiston, nel Suffolk, la regione orientale del Regno Unito, ha dell’incredibile e rischia di riscrivere la storia del poker.

Come riporta il sito della BBC, durante uno scavo archeologico che si concluderà questa settimana, un’equipe di novanta persone ha riportato alla luce una chip da poker che recava su un lato un messaggio arrotolato in un bossolo  – con ogni probabilità un anatema.

L’abbazia di Leiston teatro del ritrovamento risale al XII secolo e la chip, a cui è stato assegnato il nome di ‘Gettone di Nuremburg’, è stata fatta risalire a quel periodo.

Maiya Pina-Dacier, manager del progetto “Dig Venture”, ha confermato l’uso ludico della chip: “il gettone è stato utilizzato come moneta informale ed è la prova che il gioco esistesse già a quel tempo – ha dichiarato.

_76331796_dig_digventures

I bossoli, invece, recanti una maledizione incisa, dovrebbero risalire all’epoca Romano-Britannica: in quel periodo infatti c’era l’usanza di lavorarli nel piombo o nel peltro.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Questo è il secondo anno di scavi per il progetto Dig Venture, che nei pressi delle rovine da cui è uscita la chip medievale aveva già rinvenuto prove e reperti industriali, come un mulino.

Stiamo iniziando a delineare un quadro preciso di quello che è stato in questa zona – ha ribadito il direttore Brendon Wilkinsabbiamo trovato anche i resti di grandi strutture, ma ci sono ancora alcuni misteri da risolvere. Speriamo di poter ritornare a scavare il prossimo anno”.

_76331332_leistonabbey_aerial

Non ci resta che aspettare venga fatta chiarezza sulla storia del Gettone di Norimberga, indagando magari su quale fosse il gioco a cui era legato e su chi fosse il Phil Ivey di quei tempi!

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari