Monday, Jun. 24, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 3 Ott 2014

|

 

Disavventura in Iowa per due poker player: la polizia si tiene i loro soldi dopo il fermo

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Disavventura in Iowa per due poker player: la polizia si tiene i loro soldi dopo il fermo

Area

Vuoi approfondire?

Brutta disavventura vissuta da due giocatori, William “Bart” Davis e John Newmer­zhycky, i quali credevano di poter tornare a casa con una discreta somma di denaro vinta in un casinò dell’Iowa, prima di trovarsi al centro di una situazione ai limiti del paradossale, che fortunatamente si è comunque conclusa senza grossi danni.

Tutto ha inizio quando nell’aprile del 2013, quando Davis e Newmerzhycky hanno appena vinto una cifra vicina ai 100.000 dollari al termine di un torneo di un circuito delle World Series of Poker svolto in Iowa. Sono pronti a restituire la Nissan Altima noleggiata per l’occasione e si stannno dirigendo verso il concessionario, quando la polizia dell’Iowa li ferma.

Stando al resoconto stilato da uno degli agenti presenti sul posto, Justin Simmons, un altro modello di Nissan Altima rosso era stato segnalato per una presunta azione criminale, e il segnale seguito dai poliziotti dell’Iowa era stato il mancato utilizzo della freccia per sorpassare un SUV (dalle immagini di una telecamera posta sulla volante di Simmons si vede che la freccia viene inserita, ndr).

Da qui l’inseguimento e l’alt dato dagli agenti a Davis e Newmerzhycky. Quando gli agenti hanno chiesto ai player se nella vettura fossero presenti denaro o droga i due si sono datti la zappa sui piedi negando: partita la perquisizione dell’auto, gli agenti hanno ritrovato 100.000 dollari vinti dai due, oltre a un ‘grinder’ (utensile per sminuzzare la marijuana, ndr).

Davis e Newmerzhycky sono così stati arrestati e il denaro confiscato. Subito è anche partita la perquisizione della loro casa, ma nella abitazione californiana dei due giocatori i poliziotti hanno rinvenuto una ricetta per la somministrazione di marijuana a scopi medici: con le spiegazioni fornite anche sulla presenza dei 100.000 dollari nell’abitacolo, Davis e Newmerzhycky sono stati rilasciati, ma sono stati restituiti loro “solo” 90.000 dollari.

Il legale di Davis e Newmerzhycky si è poi scagliato contro la polizia dell’Iowa, facendo capire che “dovrebbero smetterla di trattare come criminali tutti quelli che si muovono al volante di auto per le loro strade, con a bordo del denaro appena vinto in un casinò dello stato“.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari