Thursday, May. 26, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Mar 2015

|

 

Stagione 7 IPT: quattro tappe ufficiali e ampio spazio ai tavoli cash game! Per la prima volta niente Sanremo

Stagione 7 IPT: quattro tappe ufficiali e ampio spazio ai tavoli cash game! Per la prima volta niente Sanremo

Area

Vuoi approfondire?

E’ partita poche ore fa la prima tappa della settima stagione dell’Italian Poker Tour PokerStars.

Il Day 1A è stato preso letteralmente d’assalto e ci sono tutte le premesse affinché avvenga domani la stessa cosa, in occasione del Day 1B (shuffle up & deal alle ore 12.00).

La dirigenza di PokerStars ha annunciato in mattinata, in una conferenza stampa da Malta, le altre tappe ufficiali dell’IPT annuale, che saranno tre.

  • Saint Vincent – 30 luglio/3 agosto
  • Nova Gorica – 10 settembre/14 settembre
  • Saint Vincent Grand Final – 12/16 novembre

Quello che PokerStars vuole offrire ai giocatori, dunque, è un’ampia offerta di gioco (con grande importanza data al cash game) e comodità per i trasferimenti.

Rispetto al passato, come spiegato dallo stesso Luca Pagano, saranno numerosi i tavoli di cash game aperti durante le tappe dell’Italian Poker Tour, scelta fatta anche seguendo le indicazioni e le volontà degli stessi player.

Queste le parole del team pro Luca Pagano, appunto, riguardo la settima stagione, appena iniziata, dell’IPT:

Quest’anno gli eventi live di PokerStars saranno più che mai all’insegna della qualità. Per questo il numero degli appuntamenti è stato ridotto, ma è stato aumentato l’impegno su ciascuno di essi, con un’ampia offerta di giochi e di cash game durante ogni evento. La dimostrazione è la nuova PokerStars LIVE room di Saint Vincent, che diventa il punto di riferimento per tutti gli appassionati italiani e che sancisce una partnership importante tra PokerStars e il Casinò de la Vallée”.

Così, invece, ha parlato Marco Trucco, country manager italiano di PokerStars: “Per far crescere il poker bisogna innovare e anche gli appuntamenti live si mettono in gioco. Quest’anno ci sono già molte novità ma è solo l’inizio: non possiamo più accontentarci di ripetere gli eventi a cui i nostri giocatori sono abituati e farli diventare una routine. Come PokerStars abbiamo il dovere di immaginare i tornei dal vivo del futuro, e grazie all’esperienza organizzativa di Luca Pagano gli IPT saranno in prima linea in questa direzione.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Non è escluso, comunque, come più volte ribadito questa mattina dai vertici della room della picca rossa, che qualche tappa possa essere aggiunta strada facendo. Conditio sine qua non, però, è che il casinò possa garantire una ricca offerta di tavoli cash game.

 

LEADERBOARD IN COLLABORAZIONE CON GLOBAL POKER INDEX

Da sottolineare, inoltre, l’inizio di un’importante collaborazione tra IPT e GPI proprio per la settima stagione del principale circuito live italiano.

Verranno offerti ai partecipanti due livelli di ‘Player of The Year’, il ‘Silver’ e il ‘Gold’.

Il livello ‘Silver’ assegnerà punti per tutti gli eventi con buy-in inferiore a 600$, mentre il livello ‘Gold’ terrà conto di tutti i tornei che si terranno durante i festival IPT, senza alcuna limitazione di buy-in.

Queste le parole rilasciate da Alex Dreyfus, CEO di Global Poker Index: “GPI vede con estrema soddisfazione e orgoglio il nuovo rapporto di collaborazione con l’IPT, che ci permetterà di espanderci nei paesi del Sud Europa insieme a un partner leader nell’organizzazione degli eventi live“.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari