Friday, Dec. 9, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 30 Mag 2015

|

 

WSOP – A Michael Wang il 5.000 $ delle stelle, Fundarò sbolla il tavolo finale dello Shootout

WSOP – A Michael Wang il 5.000 $ delle stelle, Fundarò sbolla il tavolo finale dello Shootout

Area

Vuoi approfondire?

Evento #4 3.000 $ No Limit Hold’em Shootout (entries 308 – montepremi 840.840$)

Si ripartiva con 10 tavoli da 4 persone nel secondo giorno di gara e solo il vincitore di ogni tavolo sarebbe approdato al final table da 10 persone.

L’impresa purtroppo non riesce all’unico italiano in gara, Giacomo Fundarò, il quale viene eliminato nell’heads up decisivo dall’americano David Peters.

Fundarò in una giornata piena di alti e bassi si è reso anche protagonista di un tardivo ritorno dalla pausa cena che ha fatto iniziare il suo heads up con David Peters in leggero ritardo e gli ha fatto perdere qualche buio. Ma una mano ben giocata dal nostro italiano dove con full house riesce a doubleuppare ai danni della scala dell’avversario e una coppia di Jack lo hanno fatto volare in vantaggio di 3 a 1 nel giro di un livello.

Un coinflip però garantisce la rimonta allo statunitense, il quale in una mano piuttosto controversa chiama l’all in dell’azzurro con K8 per circa venti bui. Per Fundarò coppia di 5 ma un K al flop gli nega la possibilità di tornare a giocarsi domani il braccialetto.

L’eliminazione definitiva è un nuovo scoppio. All in pre flop con A3 per Giacomo contro il Q7 di Peters.

Il board 986109 regala sia la scala che il colore all’avversario e l’out per una moneta da 6.180$.

Peters domani se la vedrà con lo specialista americano di sit and go Nick Petrangelo, con i braccialettati Brian Lemke e Leo Wolpert e con Loni Harwood, unica donna ancora in gara, da tenere sott’occhio perchè anche lei già vincitrice di un evento world series.

Unico europeo sarà il norvegese Andreas Hoivold, già vincitore dell’EPT Dortmund della stagione numero 3 dello European Poker Tour.

Bowers, Griffiths, Woods e Les completano il quadro dei dieci finalisti che torneranno domani a darsi battaglia.

Evento #2 5.000 $ No Limit Hold’em (entries 422 – montepremi 1.983.400$)

E’ Michael Wang il vincitore del primo “vero” braccialetto di queste World Series of Poker. Dopo la vittoria nell’evento aperto solo agli impiegati del casinò di Brandon Barnette, si è da poco concluso l’evento numero 2, un 5.000 $ di No Limit Hold’em che ha visto al via numerosi professionisti per un field veramente spaziale.

La vittoria va dunque a un giocatore che prima di oggi non aveva grossi risultati nel circuito live eccezion fatta un terzo posto all’Irish Open dello scorso aprile, ma che può vantare più di un milione di vincite negli MTT online a riprova che ormai è lì il vero banco di prova per i giocatori di poker.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Wang ha sconfitto in heads up il grande favorito di giornata, l’americano Bryn Kenney, già braccialettato lo scorso anno, che a un certo punto aveva più del 60% delle chips in gioco in una terza giornata di gara che ha vissuto momenti palpitanti.

Wang si aggiudica così 466.000 $ e il suo primo braccialetto WSOP.

Un cooler la mano decisiva, dove il colore di Wang al jack ha la meglio su quello al nove dello sfortunato Kenney.

Sul podio anche l’austriaco Artur Koren che intasca 208.000 $ dopo uno sfortunato showdown dove la sua coppia di donne viene deplosa da un kappa al river che dà a Bryn Kenney la vittoria in un colpo che lo vedeva partire al 30%.

Si ferma invece in quarta posizione, complice un fatale coin flip la giornata di Greg Merson, vincitore del main event 2012, che però è stato autore di un incredibile colpo al final table, dopo l’altrettanta incredibile eliminazione del nostro Tommaso Briotti di ieri.

Merson ammette in un tweet la sua run positiva e si rivela infausto profeta augurando il braccialetto a Bryn Kenney.

Greg Merson tweet

Dopo il call alla 3-bet di Long Nguyen con JJ su flop AKJ Merson hitta un set ma non può sapere che il suo avversario ha top set con AA. Il turn è però il mono out incredibile, un J che regala poker a Merson e manda a casa lo sfortunato connazionale in ottava posizione.

Tavolo finale anche per un altro november nine, l’israeliano Amir Lehavot mentre si ferma in undicesima posizione il torneo di David Sands.

Questo il payout completo.

 evento #2 payout

Se vuoi vivere, commentare e tifare in diretta le WSOP 2015 partecipa all’evento Facebook!!!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari