Wednesday, Oct. 21, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Lug 2015

|

 

WSOP – 94 anni e non sentirli: William Wachter, secondo più anziano di sempre al Main, passa al Day 3! “

WSOP – 94 anni e non sentirli: William Wachter, secondo più anziano di sempre al Main, passa al Day 3! “

Area

Vuoi approfondire?

94.

No, non è una trash hand, ma sono gli anni di William Wachter, che dopo l’indimenticabile Jack Ury alle WSOP 2009, è il player più anziano di sempre schieratosi al Main Event delle World Series of Poker.

Lo scorso anno non gli andò molto bene, dato che subì una tremenda bad bead quando aveva uno stack deep, nonostante la sua azione preferita al tavolo sia senza dubbio il fold, per sua stessa ammissione.

Fu trascinato, a causa di un ‘trenino’ di limp, a giocare coppia di nove da big blind e seppur un ottimo set al flop, venne eliminato dal full migliore di un avversario, anche lui con molte chips, al river.

Questo quanto ha dichiarato, rimembrando quello che accadde 365 giorni fa, ai colleghi di PokerNews: “Il terzo giorno avevo molte chips, sufficienti per non giocare una mano e passare al day successivo. Decisi che avrei giocato solo assi, re e A-K. Foldai anche coppia di donne. Foldai per quattro ore consecutive, poi ricevetti 9-9 da big blind. Il flop fu K-9-4 raimbow, un ragazzo puntò, chiamò un altro e io feci lo stesso. Al turn scese una blank totale, ovvero il 2 di quadri. Ci fu una bet, un secondo player andò all-in, io chiamai e l’altro foldò. Mostrò K-9. Bene, immaginate già cosa sia uscito al river. Prese un K per un full più alto del mio. Avevamo tantissime chips tra io e lui, se avessi preso il pot sarei stato il massive chipleader e, probabilmente, avrei vinto…”.

William ha imparato a giocare ben 74 anni fa, durante il periodo del militare. Non ha mai abbandonato la sua passione, anche quando il lavoro lo ha impegnato molto: come imprenditore, infatti, ebbe diverse gelaterie della catena ‘Carvel Ice Cream’ e costruì inoltre numerosi negozi del marchio statunitense Hallmark.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il peso degli anni, seppur minimamente, si fa sentire. Wachter soffre di narcolessia e al tavolo, talvolta, necessita di essere svegliato dal suo rilassato sonno. Ha anche qualche difficoltà a impilare le chips quando vince un pot. Dato il suo gioco estremamente chiuso, per fortuna, non deve farlo troppo spesso.

La sua strategia ‘solida’, comunque, lo ha portato con uno stack di tutto rispetto al Day 3. Toglierà dalla busta domani ben 103.300 gettoni che, per forza, sarà costretto a sistemare nel migliore dei modi al tavolo.

Coerente con sé stesso, durante il Day 2 ha dimostrato di non aver modificato il suo stile di gioco rispetto al 2014: “Forse sto giocando troppo tight. Ho foldato 9-9 e avrei settato, ho foldato 3-3 e avrei settato di nuovo. Però sto aspettando mani buone, come re, forse anche le dame… ma niente di peggiore”.

Photo courtesy: pokerlistings.com

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari