Friday, Jan. 27, 2023

Storie

Scritto da:

|

il 23 Mag 2016

|

 

Celina Lin e il vantaggio delle donne ai tavoli: “In un torneo più vado avanti e meno mi vesto”

Celina Lin e il vantaggio delle donne ai tavoli: “In un torneo più vado avanti e meno mi vesto”

Area

Vuoi approfondire?

L’americana Cat Hulbert e l’asiatica Celina Lin sono state ospiti la settimana scorsa di un noto programma della BBC e hanno raccontato il mondo del poker da un punto di vista tutto femminile.

Le due giocatrici rappresentano i qualche modo due generazioni. Hanno preferenze diverse per quanto riguarda il gioco (una gioca cash e l’altra i tornei, per esempio), ma si sono trovate d’accordo su diversi punti riguardo alle donne nel settore del gambling.

Cat Hulbert è una vera veterana dei tavoli live negli USA. Come racconta lei stessa, gioca da 40 anni, ovvero da quando ne aveva 22: “A quei tempi ero la donna più brava del circuito, anche perché ero l’unica. Scherzi a parte, da quando avevo 5 anni volevo diventare una poker pro a Las Vegas“.

A dire il vero all’inizo Cat ha fatto i soldi soprattutto grazie al blackjack; “È un gioco di skill proprio come il poker dal mio punto di vista. Negli anni ’70 a Las Vegas io già mi cimentavo in entrambi con successo“.

Cat non è grande amante dei tornei, predilige il cash game: “Per i tornei ci vuole stamina, io gioco a cash dove puoi alzarti se le cose vanno male e se il tuo piano al tavolo fallisce“.

Cat ha anche raccontato di un brutto episodio causato dalla gelosia dei suoi avversari maschi: “Gli uomini non accettano una donna che ti batte al tavolo. Cercano di intimidirti ma noi siamo più brave, abbiamo mezzi che loro non hanno. Una volta uno di loro mi ha picchiato e ha perfino minacciato di uccidermi“.

Oggi che comincia ad avere una certa età, Cat Hulbert sente però che il lavoro del giocatore professionista non è abbastanza per sentirsi completi e realizzati: “Più invecchio e più sento il bisogno di fare qualcosa di utile per il mondo. Ecco perché da un po’ di tempo faccio volontariato“.

 

cat-celina

 

Celina Lin ha una trentina di anni in meno rispetto alla Hulbert e ha altre origini: è soprannominata la regina del poker asiatico, avendo vinto due volte la Macau Poker Cup (nel 2009 e nel 2012).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Celina è 45esima nella Money List femminile di tutti i tempi. È una bella ragazza di 32 anni, nata in Cina ma cresciuta in Australia. L’abbiamo conosciuta ultimamente grazie alla Global Poker League.

Ecco cosa ha raccontato alla BBC: “Anche io come Cat gioco a poker da quando avevo 22 anni, quindi da un decennio. Ho sempre amato i giochi e non ho mai trovato qualcosa che mi appassionasse veramente alla stessa maniera“.

Tra i suoi racconti, particolarmente audaci sono quelli che riguardano i trucchetti delle giocatrici al tavolo: “Se sei una donna devi avvantaggiarti. Quando gioco i tornei, indosso degli abiti sempre più succinti nel corso delle giornate.

Al final table mi vesto sexy di proposito. Gli uomini non riescono a pensare bene quando il sangue va da un’altra parte. È divertente e profittevole, ci sottovalutano“.

Celina racconta anche qualche aneddoto sulla passione per i giochi e la scaramanzia dei cinesi: “Io amavo la roulette ma è un gioco perdente e ho smesso quando ho iniziato con il poker. Molti miei amici sono superstiziosi. Per esempio alcuni tornano a mangiare allo stesso posto del giorno prima se un torneo è andato bene.

Quali sono i segreti e gli obiettivi di Celina? “Mangio molta frutta e verdura. Inoltre faccio meditazione. Non c’è una somma che voglio raggiungere grazie al poker. Comunque i soldi preferisco investirli per viaggiare piuttosto che comprarmi cose“.

Chiudiamo con un’interessante risposta che Celina dà a Cat, quando l’americana sottopone alla collega un quesito. Supponiamo che ci sia un uomo ad un tavolo cash che piange e dice: “Se perdo anche stasera mia moglie mi lascia, sono disperato“. Come bisogna comportarsi?

Celina non si farebbe molti scrupoli in una situazione simile: “Io non gioco a cash, comunque ha scelto lui di sedersi a quel tavolo. Se non prendo io i suoi soldi, lo farà qualche altro giocatore“.

 

celina_lin-ps

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari