Monday, Oct. 25, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 12 Ago 2016

|

 

Mike Sexton – Le tre cose che il poker ci può insegnare sulla guerra

Mike Sexton – Le tre cose che il poker ci può insegnare sulla guerra

Area

Spesso paragoniamo il poker ad altre attività anche se apparentemente non collegate con esso, pensate ad esempio a tutti i punti in comune che ha con la finanza, ma per la prima volta ci capita di sentire il nostro gioco accostato alla guerra.

Questo paragone ci lascia un po’ spiazzati quando leggiamo su taskandpurpose.com, sito di news e storie militari, il titolo “veterano e campione di poker spiega tutto ciò che il gambling può insegnare della guerra“, ma all’interno dell’articolo scopriamo che la fonte è più che affidabile.

Il pokerista-veterano in questione è infatti Mike Sexton, che ricordiamo così essere un ex soldato, precisamente paracadutista dell’esercito dal 1970 al 1972, ultimi anni del conflitto degli U.S.A. con il Vietnam.

Andiamo a vedere quali sono i tre punti in comune, secondo Sexton, tra il gambling e il mondo della guerra:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

1 – Bisogna accettare che alcune cose sono fuori dal nostro controllo

“Non puoi controllare i risultati. Non puoi controllare il fattore fortuna. Tutto ciò che puoi fare è prendere le migliori decisioni quando e come puoi. Al tavolo da poker con questo si intende mettere soldi nel piatto con la mano migliore. Il campo di battaglia non è diverso.”

2 – Devi tenere a distanza il tuo avversario e colpire da una posizione di forza

“Nel poker la tua missione è investire soldi con la mano migliore. Vuoi che il tuo avversario si senta tirato fuori dalla mano (outplayato) quando i soldi entrano. Lo vuoi dominare. Nel poker un giocatore skillato è un attento osservatore, come un comandante in battaglia che guarda i movimenti nemici e anticipa le contromosse piuttosto che reagire. Anche giocando a carte sei alla costante  ricerca di informazioni al tavolo, ne fai tesoro per decidere come giocare quando è il tuo turno.” 

3 – Devi prendere una decisione

“Sul campo di battaglia sarai costantemente obbligato a dover prendere una decisione. Vuoi guardare il fianco? Fare questo o quell’altro? Tutto dipende dalle decisioni, e ovviamente la tua missione è di fare le scelte migliori a seconda delle circostanze. Non puoi fare più di questo. Se il tuo focus è la ricerca della miglior decisione possibile al momento, ne uscirai sano e salvo. Fondamentalmente è una lezione di vita: ti troverai sempre di fronte decisioni, ogni giorno. Il tuo obiettivo deve essere prendere sempre la scelta corretta. Ovviamente non ci riuscirai sempre, ma se prenderai la miglior decisione la maggior parte delle volte, sarai un buon soldato e una persona di successo nella vita.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari