Monday, Nov. 28, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 Dic 2016

|

 

Pasquale Braco alza la picca EPT in un side di Omaha: “Non sono un giocatore di secondo grado!”

Pasquale Braco alza la picca EPT in un side di Omaha: “Non sono un giocatore di secondo grado!”

Area

Acuto italiano all’EPT Praga che segna la fine del circuito continentale di PokerStars.

Pasquale Braco si è imposto un Side Event 550€ Omaha da 173 entries, portando a casa la picca dopo un deal a due con Martin Schamaun che gli ha consegnato una moneta di 14.340€.

Il 39 enne professionista napoletano, da due anni residente a Malta, spiega che per lui questa vittoria è importante soprattutto come sigillo alla sua carriera:

“In verità non gioco per la gloria ma per la fame dei soldi, ma è chiaro che quando sei lì, 6 left al tavolo finale, ci tieni a vincere, anche solo per far capire che non sei un giocatore di secondo grado. In verità in carriera ho raccolto diverse vittorie ai side event, ma mai ho fatto un risultato di rilievo di quelli che ti cambiano la vita, anche perchè sono più un giocatore di cash Game”

Pasquale racconta così il torneo da cui è uscito vincitore:

“L’inizio non è stato dei più semplici ma a metà torneo stavo in average con una media di 30-40bb. Ho triplicato il mio stack in una mano in 3 e da lì è stato tutto più facile: puntavo ai più corti per giocarmi il colpo senza compromettermi lo stack, è stato tutto in discesa. L’unico che temevo era quello che è arrivato al testa a testa finale, viaggiava con le mia media chips, anche se stava in altro tavolo lo seguivo, sapevo che giocava bene in quanto già ci ho giocato un paio di volte al tavolo cash Game Omaha. Arrivati a 24 left hanno fatto il redraw dei tavoli ed in quel momento siamo andati nello stesso tavolo, ma non ci siamo mai scontrati. Praticamente ci evitavamo a vicenda. A 16 left nuovo redraw e siamo capitati in tavoli diversi. Io macinavo chips nel mio e lui faceva altrettanto nel suo. Praticamente facevamo vittime entrambi. Arrivati al tavolo finale a 9 eravamo i due con la maggiore dotazione di chips, non ricordo chi ne aveva di più ma stavamo lì. Poi ci stoppano e riprendiamo alle 23.00 della sera in 6 left comunque non ci sono stati colpi decisivi tra noi, puntavamo sempre ai più deboli del tavolo. Io ne ho fatti fuori 3 e l’ultimo player, arrivati al testa a testa abbiamo optato per un deal alla pari, perchè non mi andava di giocarmi 4.000€ con una di media 30-40 bb. In HU non c’è stata storia, l’ho dominato in tutti i sensi sia psicologicamente che sul campo… Arrivato al testa a testa ero sicuro di avere edge in quanto è la mia disciplina: da 4-5 anni gioco tutti i giorni online hu Omaha a livelli dal 1-2 al 5-10”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Già, l’Omaha. Le cinque carte sono la grande passione di Pasquale, che nella disciplina si sente tra i più forti in Italia:

“A livello di live praticamente in questa disciplina ci possiamo contare sulle dita delle due mani. Nei tornei sicuramente ci saranno più bravi di me, in quanto come giocatore Cash Game sono abituato a giocare con 200bb davanti e soffro un po’ le situazioni in cui lo stack è sui 30-40bb. Ma credo di essere lo specialista di Omaha italiano che ha giocato le partite cash più alte in assoluto, essendomi seduto anche al 25-50 dollari al Bellagio di Las Vegas. Di sicuro online in HU non temo nessuno”

Prima di salutarci per Braco è il momento delle dediche:

“Dedico la vittoria alla mia famiglia, moglie e figlie, e ci metto anche Zara il mio cane, che mi sopporta anche lei. Sono loro a sostenermi ogni momento, anche in quelli più difficili”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari