Monday, Sep. 26, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Dic 2016

|

 

Social Blog Live: Alessandro Giordano al Tavolo Finale dell’Eureka Praga

Social Blog Live: Alessandro Giordano al Tavolo Finale dell’Eureka Praga

Area

Vuoi approfondire?

Tutti a tifare: il campione del Main Event SCOOP 2016 PokerStars Alessandro ‘ale779’ Giordano è chipleader al Tavolo Finale del Main Event Eureka che mette in palio una prima moneta di 250.000€!

Ieri notte, dopo aver imbustato il suo stack, Alessandro ci ha confidato di sperare di riuscire a dormire e di essere rimasto particolarmente impressionato dal bulgaro Rosen Angelov.

Riuscirà il milanese ad agguantare il primo grande shippo live in carriera e portare in alto il tricolore italiano?

Per scoprirlo segui il nostro Social Blog Live!!!

Finisce l'avventura di Alessandro Giordano al Main Eureka


Con A2<K6 di Matuszewski che trova un Re al flop l’avventura di Alessandro Giordano al Main Event Eureka finisce in terza posizione. Ma ricordiamo che grazie al deal a tre l’azzurro porta a casa ben 180.694€!!!


Tra poco uscirà il report conclusivo con le battute a caldo di Ale: per questo Social Blog è tutto, appuntamento al prossimo!

Giordano scende (male) e poi risale


E’ davvero una fase three handed interminabile! Tamasauskas trova il raddoppio su Giordano QJo>AKo. Il nostro resta con 3bb e poi raddoppia T6s>KQo di Matuszewski: ora è a 7,67 milioni.

Altro raddoppio di Matuszewski


Il polacco vince A-J>A-T di Matasauskas e sale a 25 milioni. Il lituano scende a 9,5KK, Giordano resiste a 15KK

Si gioca per 20.000€


Raggiunto deal per icm. Ecco i numeri:


Vladas Tamasauskas — €188,157

Alessandro Giordano — €180,694

Hubert Matuszewski — €173,298


Restano in gioco 20.000€ per il vincitore.


Deal in arrivo?


Passano poche mani e i tre giocatori sono nuovamente in cerca di un deal. D’altronde tra terza e prima posizione ballano quasi 130.000€, e la situazione degli stack testimonia come i giochi siano ora in mano all’alea.


Vladas Tamasauskas — 20,100,000 (20 BBs)

Alessandro Giordano — 19,350,000 (19 BBs)

Hubert Matuszewski — 13,850,000 (14 BBs)

Matuszewski raddoppia su Giordano


Prima mano del nuovo livello (rientro dalla pausa) e Giordano openpusha small to big sullo short Matuszewski che chiama con Q-9o. Giordano si presenta allo showdown con coppia di Tre, che viene counterfeitata sul board A-J-5-A-5!


Ale scende a 11 milioni, il polacco sale a 16.

Level up e count


Il torneo è entrato ora nel 39° livello, bui 500.000 – 1.000.000 ante 100.000. Per farvi capire quanto la struttura è crollata basta dire che in gioco ci sono ora in totale 50bb? Ecco il count aggiornato:


Vladas Tamasauskas Lithuania 23,500,000

Alessandro Giordano Italy 19,350,000

Hubert Matuszewski Poland 7,775,000


Giordano raddoppia ed è di nuovo 20x


Proseguono gli allin: Ale ha appena shovato 9,2 milioni da small blind con A4 ricevendo il call di Matuszewski da big con K-J. Board T-Q-6-5-5 ed è double-up! Giordano è ora a 18,5 milioni, il polacco crolla a 4,8 milioni (pari a 6 bb).

Blinds-up: è sagra di ALL-IN


I blinds salgono a 400.000/800.000 e la giocabilità post flop è ridotta ai minimi termini. Nelle ultime mani di gioco è accaduto di tutto. Tamasauskas, dopo aver perso un pot contro Giordano, va direttamente all-in da small con J10 e Ale lo snappa da big con KQ. Board 10410 K 10. Il full house di Ale non basta: oppo chiude quads!


La mano successiva è Giordano a shovare da small con Q2. Matuszewski chiama da big con K8. Il board 342 10 A arride questa volta all’azzurra che si riporta sui 13bb!

Big pot per Matuszewski: Giordano scende a 12KK


Apre il polacco a 2 milioni da bottone, 3-bet 5.300.000 per Alessandro da big blind, chiama Matuszewski. Flop: 35[5]8. C-bet 3.600.000 per Giordano. Il polacco va in the tank e annuncia l’all-in. Alessandro snap folda.

Battaglia dell'EST, Giordano ne approfitta!


Dopo un nuovo, invano confronto a 3 per pattuire un deal, riprende nuovamente il gioco e Giordano si assicura una serie di pot uncontested. La situazione, al momento, vede Alessandro in testa con circa 25.800.000 di chips. Matusewski a 14.000.000, Tamasauskas a 10.800.000.

Salta il deal e si resta in 3!


Dopo una lunga discussione si chiude con un nulla di fatto il deal a 4. Poche mani dalla ripresa del gioco Rosen Angelov e Hubert Matusewski finiscono all-in preflop. K6 per il primo, AJ per il secondo. Board 222 Q7. Angelov out: 3 left! 

Si valuta il deal!


“Dopo l’ultimo piatto vinto dal lituano gli stack si sono abbastanza livellati. Ci siamo un attimo fermati per discutere un deal. Vediamo se riusciamo a trovare un accordo…” – recita l’ultimo update fornitoci da Alessandro pochissimi istanti fa.

Risale Tamasauskas


Limp da bottone per il lituano, check da big blind per Matuszewski. Check check su flop 368. A turn. Check/call per il polacco sulla bet 850.000 di Tamasauskas. River: 4. Nuovo check/call per il polacco sulla bet 1.650.000 del lituano che mostra A10 e si assicura il pot

Level up


Fine pausa e ripresa dei giochi coi blinds che salgono a 300.000-600.000 ante 100.000

Count aggiornato


Alessandro Giordano Italy 17,800,000

Rosen Angelov Bulgaria 15,775,000

Hubert Matuszewski Poland 11,175,000

Vladas Tamasauskas Lithuania 5,875,000


20 minuti di pausa


Le tre mani seguenti al raddoppio di Giordano hanno tutte avuto la stessa dinamica, ovvero un allin e tutti fold. I giocatori sono adesso in break per 20 minuti

Giordano al raddoppio fortunato vola chipleader!!!


Sull’apertura di Angelov da bottone Ale shova da big blind, il bulgaro snappa e si va a showdown!


Giordano A7 parte al 30% contro la Coppia di Donne nere di Angelov.


Ma al flop arrivano tre quadri e al river un’altra che dà colore ad Ale: il milanese con uno stack superiore ai 20 milioni di chips è ora chipleader!!!

Shove in serie per Ale


Tre Allin di fila per Ale gli valgono un bel po’ di chips uncontested. I colleghi di PokerStars che stanno bloggando l’evento ironizzano sul successivo fold del nostro da grande buio: “Doveva avere 7-2 off o qualcosa del genere…”

Level up


I 4 giocatori rimasti si trovano ora al 36° livello del torneo, blinds 250.000-500.000 ante 50.000

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Scontro tra big stack


La situazione degli stack al tavolo è ora davvero polarizzata: da una parte ci sono Rosen Angelov e Hubert Matuszewski oltre i 15 milioni di chips, dall’altra il nostro Giordano e Vladas Tamasauskas sotto i 10 milioni.


Matuszewski apre 900.000 da bottone, Angelov chiama da small blind. Flop K-7-A, il bulgaro check-chiama la cbet di 800.000 del polacco.


Turn K doppio check. River 4, Angelov leada bettando 1,4 milioni, Mtuszewski chiama e gira A-T: non abbastanza contro l’A-Q del bulgaro che prende il piatto sfondando il muro dei 20 milioni di chips. Il polacco ne ha ora 13.

Giordano ammonticchia in bluff e mostra


Dopo la doppia eliminazione in serie l’azione al tavolo si è un po’ rallentata. L’unica mano con una coda nel postflop ha visto Giordano check-raisare la cbet di Vladas Tamasauskas su flop tutto nero 7-high. Il lituano folda e Giordano mostra J8!!!

Anche Horut saluta. Torneo a 4 left!


Giusto due mani dopo l’eliminazione di Juvancic è Vojtech Horut a salutare gli avversari e i sogni di gloria. Il ceco flatta preflop con 56 l’apertura a 900.000 di Rosen Angelov, e dopo un check-check al flop betta turn e shova river con aria completa. Call abbastanza semplice per Angelov con Coppia di Assi: il bulgaro è ora sopra i 16 milioni di chips.

Juvancic out 6° (45.030€)


Hubert Matuszewski mette 600.000 in mezzo al piatto e il dealer lo prende come un openlimp. Un altro giocatore overlimpa e James Juvancic shova per 3.100.000 ricevendo il call di Matuszewski, che allo showdown gira A7.


Juvancic si presenta con AQ partendo al 70%, ma il board K-J-3-7-5 ribalta gli equilibri del preflop e lo condanna all’eliminazione in sesta piazza.

Level up


Col rientro dalla pausa il torneo è entrato nel 35° livello di gioco, blinds 200.000-400.000 ante 50.000

Giordano raddoppia!


Sull’apertura 625.000 di Vojtech Horut da bottone, Alessandro shova da big blind con AJ per 3.600.000 totali, il ceco chiama con 77 ed è coinflip.


Showdown: 2 T Q 4 K e con la scala trovata al river Giordano sale a 7.700.000. Horut scende a 4.275.000.


Ale fanalino di coda


Chipcount aggiornato quando mancano gli ultimi minuti 15 minuti del 34° livello di gioco:


Rosen Angelov Bulgaria 15200000

Hubert Matuszewski Poland 9800000

Vojtech Horut Czech Republic 8600000

Vladas Tamasauskas Lithuania 6900000

James Juvancic USA 4800000

Alessandro Giordano Italy 4150000

Altro eliminato: Bengourane 7° (31.840€)


Il francese trova l’eliminazione flattando nuovamente fuori posizione: Bengourane apre 650.000 e chiama la tribet a 1.350.000 di Rosen Angelov da bottone. Su flop QT9 Bengourane check, Angelov cbetta 1.350.000 e snappa il push di tre milioni totali del francese, che si presenta a showdown con AQ e deve sperare nel miracoloso runner-runner per vincere contro i 99 settati dal bulgaro. Turn Q apre qualche speranza, ma il river 8 sancisce l’eliminazione di Bengourane.

Level up


I giochi sono appena entrati nel 34° livello, blinds 150.000-300.000 ante 50.000

Il messaggio di Ale


In privato abbiamo ricevuto un messaggio di Giordano sullo spot che lo ha visto scendere. Ale ci ha rivelato che aveva in mano una Coppia di Otto:


“Sono un po’ nervoso perché non capisco come l’avversario possa aver flattato la mia tribet fuori posizione con 15x…”

Ale scende a 4,6 milioni


In suo tribettato Giordano lascia una parte importante di stack. Da utg+1 Jawad Bengourane apre 550.000, da hijack Ale tribetta a 1.250.000, chiama original raiser. Flop 9 6 K, Bengourane check chiama la cbet 950.000 di Ale. Turn K doppio check, river 2 e un altro doppio check. Il francese gira J9, Giordano mucka con aria visibilmente disgustata, secondo quanto scrivono i colleghi del blog ufficiale di PokerStars. 

Romanczukiewicz out in ottava posizione (22.500€)


Primo out di giornata al Tavolo Finale del Main Eureka Praga. A lasciare la sala e dirigersi alle casse dei premi è Romanczukiewicz: invece di andare allin, il polacco raisa a 1.250.000 lasciandosi 200.000 dietro. Probabilmente senza aver visto l’azione, Vojtech Horut mette 500.000 in mezzo al tavolo; il dealer gli chiede se vuole chiamare o abbandonare la mano lasciando le chips uncontested all’avversario. Ovvio call. Su flop 6QQ Romanczukiewicz mette le sue ultime chips sul tavolo e Horut chiama girando A2, mentre il polacco si presenta allo showdown con KT. Turn 3 e river 4 sanciscono la prima eliminazione di giornata

Il gatto e la volpe


Rosen Angelov e Vojtech Horut stanno dando vita a una battaglia personale che finora li ha visti coinvolti in diversi spot heads-up. Questa ‘sfida nella sfida’, osservata con interesse dagli altri giocatori al tavolo, in particolare dallo short Piotr Romanczukiewicz, per il momento ha fruttato la prima posizione nel count al bulgaro Angelov, che ha superato il muro dei dieci milioni di chips

Chipcount alla pausa


Vladas Tamasauskas Lithuania 9550000

Rosen Angelov Bulgaria 8575000

Hubert Matuszewski Poland 8450000

Alessandro Giordano Italy 7725000

James Juvancic USA 5000000

Jawad Bengourane France 4850000

Vojtech Horut Czech Republic 4850000

Piotr Romanczukiewicz Poland 1625000


Giordano soccombe allo scontro al vertice


Con un messaggio privato Alessandro ci ha raccontato la mano che gli ha visto lasciare un po’ di chips a Hubert Matuszewski:


“Sono salito subito a 11 milioni poi ho perso un pot contro il secondo in chips del tavolo. Apro Utg a 400.000 con A-T off, chiama solo lui da Utg+2


Flop A 3 5 rainbow. Check check.


Turn 7 che apre flush draw. Betto 425.000, chiama.


River K che non chiude flush draw. Betto 725.000, chiama con A-Js e si assicura il piatto.”


Level up!


Primo cambio di livello del giorno: adesso siamo nel 32° del torneo, bui 100.000-200.000 ante 25.000

Primo flop del giorno


Dopo cinque mani vinte uncontested vediamo il primo flop di giornata. Da bottone in unopened Vladas Tamasauskas rilancia a 340.000, chiama Vojtech Horut da grande buio. Su flop 9 Q T Horut check/chiama la cbet a 380.000 del lituano, per poi giveuppare alla second barrel dell’avversario sul turn Q

Partiti!


In perfetto orario rispetto al programma è partito il Tavolo Finale di questo Eureka Praga. I giochi riprendono con gli ultimi 33 minuti del livello 31, bui 80.000-160.000 ante 20.000

Payout


1 €254,750

2 €180,150

3 €127,250

4 €90,070

5 €63,680

6 €45,030

7 €31,840

8 €22,500

Chipcount


Alessandro Giordano – 8.705.000

Vladas Tamasauskas – 8.500.000

James Juvancic – 7.105.000

Rosen Angelov – 6.700.000

Jawad Bengourane – 6.565.000

Hubert Matuszewski – 5.950.000

Vojtech Horut – 5.435.000

Piotr Romanczukiewicz – 2.185.000

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari