Sunday, Jun. 23, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 13 Gen 2017

|

 

Massimo De Mario ci racconta il sogno vissuto alle Bahamas: “Mi sono qualificato con uno Spin & Go da 10$”

Massimo De Mario ci racconta il sogno vissuto alle Bahamas: “Mi sono qualificato con uno Spin & Go da 10$”

Area

Vuoi approfondire?

A soli 20 anni è stato il migliore italiano al primo e storico PokerStars Championship delle Bahamas!

A dirla tutta il sorprendente Massimo De Mario è nato è cresciuto in Germania, ma si sente italiano ed è orgoglioso di aver rappresentato il nostro Paese in un evento internazionale così importante.

Ce lo ha raccontato lui stesso poche ore dopo la sua eliminazione al 22° posto del Main Event di Paradise Island. Abbiamo contattato il giovane Massimo e ci siamo fatti raccontare qualcosa in più direttamente da lui.

Sentite cosa ci ha detto: “Vivo a Wiesbaden, città della Germania centro-occidentale, ma tutta la mia famiglia è italiana. Mio padre è di Bari e mia madre di Francavilla.

Capisco l’italiano ma non lo parlo molto bene purtroppo. Mi sento comunque più italiano che tedesco, per questo nel chipcount c’era la bandiera italiana accanto al mio nome“.

Sulla sua storia pokeristica ecco cosa ci svela: “Gioco a poker da quando ho 18 anni. Gioco soprattutto tornei live nei casinò ma anche online su PokerStars ‘punto com’.

Il mio nick è ‘mase162‘ però non troverete molte info su di me. Solo recentemente mi sono messo a grindare con più costanza.

Infatti proprio su PokerStars mi sono qualificato al PS Championship delle Bahamas, grazie a uno Spin & Go da 10$. È stata un’impresa“.

È tutto vero. Massimo è stato il migliore all’Atlantis tra tutti i numerosi qualificati grazie agli Spin di PokerStars. Con soli 10 dollari è riuscito ad incassare la bellezza di 26.640$ uscendo al Day 4 del Main per colpa di un coin-flip.

Sul torneo ci dice: “La trasferta non era iniziata benissimo perché ho perso il mio volo d’andata. Per fortuna ne ho preso uno tre ore dopo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La mia avventura è stato un sogno. Mi sono scontrato con fortissimi giocatori, molti di loro mi hanno veramente impressionato.

Cliff Josephy per esempio mi ha colpito. In bolla ho giocato una mano strana in check/raise con un flush draw contro Nick Petrangelo e l’ho spuntata per fortuna.

Il field era fantastico e l’atmosfera anche. Era la prima volta per me in quella location. Ho potuto incrociare anche Kanit e gli altri italiani. MI è dispiaciuto eliminare Mariano, è stato bello giocare con lui“.

Questo colpaccio forse ora cambierà qualcosa nella vita di Massimo, ma non troppo: “Sono uno studente in economia, anche se il mio sogno sarebbe quello di diventare un poker pro.

Adesso dovrei giocare ancora un evento qui alle Bahamas, poi tornerò a casa. Penso di giocare in futuro qualche altro evento live in Europa“.

Il curriculum live di Massimo prima di ieri vantava solo un 10° posto da 3.430€ ottenuto al WSOP Circuit di Berlino lo scorso ottobre.

Chissà se sentiremo ancora parlare di lui… Per adesso non possiamo che fargli i complimenti per aver scritto un piccolo pezzo di storia del poker live italiano e tedesco!

 

massimo-demario-stack

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari