Wednesday, May. 12, 2021

Scritto da:

|

il 22 Giu 2010

|

 

Poker Club Academy a Firenze

Area

La tre giorni di Firenze per la Poker Academy si è rivelata uno splendido week-end di Poker, arte e vita all’aria aperta.  Il tempo splendido ed un luogo tra i più belli e più ricchi di storia in Italia hanno permesso infatti agli oltre 30 invitati, che in alcuni casi hanno portato con se le loro famiglie, di godersi non solo la scienza colata del Poker Texas Hold’em dei due Campioni-Istruttori presenti alla tappa, Pastura e Braccini, ma anche splendidi momenti fra i monumenti e le prelibatezze culinarie della città.

Salire sul maestoso campanile della Cattedrale di S. Maria in Fiore ed ammirare lo splendido panorama che 450 gradini sono in grado di regalare non ha veramente prezzo, così come entrare fra le mura in cui visse Dante o visitare la chiesa in cui fù sepolta la musa che ne ispirò le gesta, Beatrice.

Per non parlare poi della bistecca fiorentina da oltre un chilo che abbiamo potuto degustare in una delle trattorie più famose del centro, l’ Antico Fattore, luogo magico in cui si celebravano le premiazioni dei migliori artisti dell’anno. Entrando si potevano scorgere sulle pareti i testi premiati di scrittori famosi, le foto delle premiazioni di Eugenio Montale e Salvatore Quasimodo, roba da far venire i brividi.

Quanto al più profano poker, anche questa volta i ragazzi sono rimasti molto contenti ed hanno imparato tantissimo. Molti di loro si sono conosciuti per la prima volta ed hanno fatto amicizia in questa tre giorni fiorentina.

Il primo è Andrea Stimpfl alias “dobermann”, grande giocatore dei micro limiti, protagonista delle classifiche Poker Club e, soprattutto, padre di una bambina di 5 anni!

Qual è la tua mano preferita?

AA perché è la starting hand con la più alta probabilità di vittoria

Il corso è stato utile?

il corso è stato molto utile perché mi ha permesso di mettere a fuco alcuni miei fail nello svolgimento dei sit, specie in zona bolla

L’insegnamento del corso che ti è rimasto maggiormente impresso?

non pensare ai risultati nel breve periodo, il poker premia nel lungo periodo

Cosa ti ha lasciato il corso?

ho conosciuto di persona ragazzi che come me giocano a poker per divertimento, ho conosciuto i grandi Pastura e Braccini ed il mitico James del forum

Cosa vuoi dire a Poker Club dopo questo corso?

da sempre mi trovo bene su Poker Club e queste iniziative sono molto piacevoli per chi come me vive il poker in modo amatoriale, un ottima occasione per confrontarsi con altre persone appassionate

Passiamo poi a Marco Baiocco alias “Ruskie”. Ci ha raccontato la storia del suo nickname: “il mio nick è lo stesso ovunque, e fa pensare spesso che io sia di origine russa; invece viene da “rusk”, un pane biscottato dolce. Dato il mio cognome, l’ho adottato sin da quando internet in italia era una novità…per il resto lavoro molto ed ho poco tempo per giocare!

Qual è la tua mano preferita?

AA perché sono un ingegnere e mi piacciono le cose razionali: AA è la migliore mano di partenza

Il corso è stato utile?

ripassare concetti che già conosci è sempre utile..poi quando a raccontarteli è gente che con il poker ci vive hanno un’altra interpretazione. Inoltre certi trucchetti che Pastura ci ha speigato sulle situazioni di gioco nei libri non si trovano!

L’insegnamento del corso che ti è rimasto maggiormente impresso?

ma perché, la Spadaro gioca a poker??! In pubblico i pro certe cose non le dicono, sembrava una chiacchierata fra amici

Cosa ti ha lasciato il corso?

l’esperienza di passare due giorni in compagnia di gente che ama il poker e parlare di poker, e soprattutto l’aver potuto conoscere due grandi persone come Carlo ed Alessandro. Ed anche una bella valigetta!”

Cosa vuoi dire a Poker Club dopo questo corso?

di portare anche i gadget della taglia giusta! E i complimenti per un ottima iniziativa che forse meriterebbe maggior risalto

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ed ancora ai nostri microfoni Maurizio Clementucci alias “kapezzone”: “il primo giorno che ho giocato live” dichiara, “ero alticcio ed ho spillato AK; il primo l’ho chiamato Padoa Schioppa, il secondo kapezzone. Da quel momento mi hanno appioppato questo nickname

Qual è la tua mano preferita?

KK per via di una storia molto lunga…

Il corso è stato utile?

molto, ho avuto la possibilità di imparare ed affinare molte cose che magari sottovalutavo o non conoscevo affatto

L’insegnamento del corso che ti è rimasto maggiormente impresso?

gestire bene il proprio bankroll è fondamentale per essere vincenti nel lungo periodo

Cosa ti ha lasciato il corso?

una bella esperienza sicuramente. Ho conosciuto due grandi giocatori professionisti molto disponibili, sia a spiegare sia a dispensare consigli. Un ottima occasione anche per intraprendere relazioni interpersonali e per lo scambio di opinioni su una passione comune”

Cosa vuoi dire a Poker Club dopo questo corso?

inserite l’stant replay ed un torneo importante in modalità freezout

Ed infine intervistiamo il grande Giorgio De Cristofaro alias “gioteborg”: sono un ex arbitro di basket e sono dunque abituato a sopportare bene le bad beat”, ci racconta quando ci avviciniamo per intervistarlo.

Qual è la tua mano preferita?

AA ed è inutile dire perché…

Il corso è stato utile?

direi fondamentale, come un passaggio ad un livello successivo

L’insegnamento del corso che ti è rimasto maggiormente impresso?

accettare con indifferenza le sconfitte è possibile solamente se si gioca in bankroll; nel lungo periodo l’abilità paga sempre

Cosa ti ha lasciato il corso?

un diploma da ex donk..! a parte gli scherzi, un’esperienza formativa eccezionale e tanti nuovi amici”

Cosa vuoi dire a Poker Club dopo questo corso?

continuate a fare iniziative come questa ed invitate chi ha già partecipato!!!

Visita il Sito di Poker Club per saperne di più

570x90_2

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari