Friday, Aug. 23, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Set 2017

|

 

Perchè Israeli Ron non folda mai Q-2?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Perchè Israeli Ron non folda mai Q-2?

Area

Vuoi approfondire?

Quasi tutti i giocatori di poker hanno una mano preferita che tendono sempre a giocare.

C’è chi va sul sicuro con delle premium e chi invece predilige dei bei connectors in grado di regalare scoppi clamorosi.

Poi c’è chi invece ha deciso di eleggere una mano davvero pessima come la sua preferita… È il caso del player israeliano Israeli Ron, regular del Bycicle di Los Angeles, la cui storia è davvero incredibile.

Dovete sapere infatti che Israeli Ron ha una sorta di ossessione per la starting hand Q-2! Se ne è innamorato anni fa, quando vinse un piatto importante proprio con quelle due carte di partenza.

A quanto pare Q-2 di picche è la sua combinazione preferita in assoluto, visto che ce l’ha disegnata sul cappello e perfino tatuata sul braccio!

Ron però gioca qualunque combo di Q-2, non importa se suited o meno. Il suo sito internet personale giustamente si chiama israelironq2.com ed è pieno di foto e video che testimoniano la sua passione per Q-2.

C’è una galleria di video presi da YouTube che mostrano giocate più o meno efficaci compiute da Q-2 e poi c’è una gallery di immagini con tutti i piatti vinti da Ron con Q-2.

Volete qualche esempio? Cominciamo da questo filmato dello scorso anno, nel quale Ron fa un hero call al Bycicle. Con che mano? Ovviamente con Q-2.

Si gioca a bui 30-60$. Ron apre preflop a 155$ con Q2 e l’avversaria Courtney chiama con K6 da BTN.

Il flop è 2105. Ron cbetta 300$ e Courtney chiama. Turn 4. Check to check.

River 9. Courtney punta 500$… Ron ci pensa parecchio e chiama con bottom pair.

 

 

Ovviamente molti avversari conoscono la mano favorita di Ron e cercano di approfittarne, a volte beffandolo. Guardate cosa è successo a questo cash 5-10$.

Ryan Feldman, dopo una serie di limp al tavolo, rilancia a 150$ con Q2. Chiama solo Ron fuori posizione con Q10.

Flop 10AK. Ron checka, Ryan punta 125$ e Ron chiama.

Turn K. Ron punta 300$. Ryan chiede all’avversario quanto ha dietro e rilancia a 800$. Ron ci pensa parecchio e folda. Ryan mostra Q-2 suited!

 

 

In un altro filmato Ron distrugge ben quattro avversari con la sua mano preferita! Ci sono tre spot da godersi e il primo è davvero assurdo.

Al tavolo c’è una serie di limp. Ron allora rilancia a 215$ da CO con Q2. Chiamano AK e 7-7 fuori posizione.

Flop 2J8 rainbow. Doppio check e Ron punta 335$. Chiama A-K, folda 7-7.

Turn A. Check to check.

River 2. Check di A-K, 1.000$ di Ron. L’avversario a questo punto ci pensa e dichiara apertamente di temere proprio Q-2 in mano a Ron!

In una situazione normale si potrebbe anche pensare a un raise, invece qua perfino il call finale è molto sofferto. Ron come al solito se la ride e scatta la foto di rito al board.

 

 

Chiudiamo la carrellata con una sessione di questa estate nella quale Ron ha probabilmente condizionato vari giocatori, che si sono esibiti in giocate bizzarre con Q-2.

Perfino un pro del calibro di Ryan Fee (socio di Doug Polk) si è lasciato andare a mosse creative con quella mano pessima.

Il top è stato raggiunto però da Ron, cha ha educato un paio di giocatori europei, forse ignari della forza di Q-2 in mano a Ron.

C’è un limp con 3-3. Ron apre a 95$ con Q2. Chiama l’HJ con A-9 suited a cuori. Lo SB 3betta a 410$ con KQ

Ron dunque 4betta a 1.295$ mettendo gran parte del suo stack e committandosi in pratica al pot. Tutti foldano e Ron mostra il suo solito bluffone tra l’ilarità generale.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari