Sunday, Aug. 18, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 19 Giu 2018

|

 

Che mano al tavolo finale del Perla! Scala colore batte full in uno showdown a quattro

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Che mano al tavolo finale del Perla! Scala colore batte full in uno showdown a quattro

Area

Vuoi approfondire?

Ormai lo abbiamo capito che gli scoppi più assurdi non avvengono solo ai tavoli online…

Volete l’ennesima prova? Eccovi accontentati. Domenica sera a Nova Gorica si è giocata una mano alquanto spettacolare durante un final table che metteva in palio una prima moneta da 10.000 euro.

Si giocava per la precisione il Perla Poker Festival FINALE, quarta e ultima tappa stagionale di un circuito dal buy-in popolare (150+20 euro di buy-in) che ha sempre superato i 40mila euro di montepremi.

A raccontarci tutto è il player che il colpo in questione lo ha vinto, grazie a un miracoloso 2% al river! Diamo la parola dunque all’udinese Paolo Giulio Mattioni:

Era circa mezzanotte quando è iniziato il tavolo finale da dieci giocatori del Main Event. I bui erano 25/50k con ante 10k. Nella seconda mano del tavolo io spillo KJ da early position e pusho diretto 435.000 sperando di raddoppiare.

Da middle position però il chip leader Natale Ramera (sicuramente non il più esperto al tavolo) decide di isolarsi con AJ rilanciando fino a 2 milioni!

A questo punto un terzo giocatore mi imita mette i suoi 800.000 pezzi con QQ. Non è finita qua… Domenico De Simone, con il secondo stack del tavolo, spilla KK e repusha 2.650.000 gettoni! Ramera a quel punto deve chiamare aggiungendo 650k“.

Si va quindi allo showdown a quattro giocatori. Il board è tutto un programma… Il flop Q93 regala top set al player con Q-Q e quattro quinti di colore a Mattioni.

Il turn è un 3 e il giocatore con Q-Q esulta con il suo full! Non ha calcolato però che nel mazzo c’è ancora qualche carta che può farlo perdere…

E al river scende proprio la più incredibile: il 10 che concede scala colore al corto Mattioni!!!! Il reg di casa ci spiega come è stato suddiviso il pot:

“Io sono andato a 1.800.000 chips mentre il chip leader è sceso a 1.500.000 chips. Il player con Q-Q ha pagato me m ha vinto contro gli altri, guadagnato qualcosina e salendo a 900k. De Simone è volato sui 4 milioni. La cosa più divertente è che nessuno è stato bustato in quella mano”.

In effetti Mattioni ha quadruplicato il suo stack ma quasi tutti ci hanno guadagnato dal colpo. In pratica chi aveva meno chips l’ha spuntata sugli altri sia nei side pot che nel main pot. Solamente il chip leader è crollato nel count con la sua mossa un po’ azzardata…

Per la cronaca, tre dei protagonisti della mano sono arrivati al deal che ha messo fine all’evento. Il racconto di Mattioni infatti prosegue:

Erano le 4:00 di mattina e lo staff della room ci ha avvisati che entro le 6:00 bisognava finire. Una cosa insolita per il Perla. Allora abbiamo optato per un deal in quattro secondo ICM. Io ero il più short con dieci bui e mi andava benissimo. In pratica ho preso 4.700€ che era l’equivalente del terzo posto“.

Questa è la classifica di un torneo che ha regalato insomma parecchi colpi di scena nel finale:

1° – Domenico De Simone
2° – Natale Ramera
3° – Daniel Menon
4° – Paolo Giulio Mattioni

 

Photo credits: Poker Room Perla

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari