Wednesday, Aug. 10, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 31 Lug 2018

|

 

La dura legge dei Greenwood: Sam elimina il gemello Luc in piena bolla Final Table al Main Event Triton SHR Series!

La dura legge dei Greenwood: Sam elimina il gemello Luc in piena bolla Final Table al Main Event Triton SHR Series!

Area

Al tavolo non si guarda chi è l’avversario”, dice una legge del poker che si sente ripetere in alcune particolari occasioni quando incrociano le carte due sodali, che siano amici di lunga data, una coppia, genitore e figlio…

Quanto successo oggi però appartiene a una casistica tutta nuova, che finora non si era mai registrata a un tavolo verde.

Se è vero che di eliminazioni tra fratelli in momenti delicati di un torneo si ha notizia, a iniziare dalla nutrita schiera dei Mizrachi, a oggi non c’è memoria di una eliminazione tra gemelli, per di più alla bolla di un Tavolo Finale in cui si gioca per una prima moneta di quattro milioni e mezzo di euro!

Il ‘gemellicidio’ pokeristico (passateci il termine) è andato in scena qualche ore fa quando il Main Event delle Triton Super High Roller Series, evento dal buy-in di due milioni di dollari di Honk-Kong (250.000$ circa), era a 10 left, ovvero in piena bolla unofficial Final Table. Ecco la action della mano.

 

mano greenwoods

Dopo aver floppato middle pair e chiamato la continuation bet del gemello, Sam Greenwood trova progetto di colore al turn e decide di chiamare l’overpush.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Probabilmente in gioco, su quel board così connesso, avrà messo tanti progetti nel range del fratello. E in effetti…

D’altronde la action di Luc, con un all-in di 455.000 chips per un piatto che in quel momento è di 285.000 chips , è quantomeno sospetta.

Sia come sia, tutto si può dire meno che i due gemelli abbiano evitato di giocare contro: il loro atteggiamento non presta il fianco a critiche di qualsivoglia tipo, come del resto è normale che sia per tutti gli amanti del nostro bellissimo gioco.

A volte però alcune linee possono comunque sembrare sospette come è successo poco più di un mese fa al Venetian di Las Vegas, quando i professionisti statunitensi Alex Foxen e Kristen Bicknell, rispettivamente 4 e 2 milioni di vincite in tornei live e compagni nella vita di tutti i giorni, si sono trovati tre left a un evento da 5.000$ di buy-in del Mid States Poker Tour.

I due hanno poi chiuso il torneo con un deal in heads-up dopo una mano particolare giocata 3 left, in cui la Bicknell folda gli Assi al river su board dry contro i Jack settati del compagno.

Al posto dei due Greenwood, invece, come avreste giocato questa mano? Il fatto che dall’altra parte c’è il vostro gemello, in piena bolla Final Table, sposterebbe qualcosa? Ditecelo su Facebook!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari