EPT Sochi: russi beffati nel main event, doppietta israeliana con Gilboa e Babaev | Italiapokerclub

Saturday, Apr. 4, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 30 Mar 2019

|

 

EPT Sochi: russi beffati nel main event, doppietta israeliana con Gilboa e Babaev

EPT Sochi: russi beffati nel main event, doppietta israeliana con Gilboa e Babaev

Area

Vuoi approfondire?

Ti aspetti lo squillo dei padroni di casa ed invece esultato gli israeliani. Nel main event delle’EPT Sochi non c’è spazio per i giocatori russi, almeno nelle prime due posizioni. Vince Uri Gilboa sul connazionale Zakhar Babaev ed iscrive il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione. Per il neo campione, assegno trofeo e assegno da 381.597 euro.

Il “€2.700 main event” dell’EPT Sochi ha richiamato in totale 758 players e appena sei di essi conquistano il pass per il final table. Quattro i player di casa pronti a mettere le mani sull’alloro e dall’altra parte della barricata c’è il duo israeliano che sovvertirà il pronostico della vigilia. Pronti via e il primo ad avviarsi alle casse è Serafim Kovalevsky: con 6-6 sbatte su 8-8 di Babaev.

Uri Gilboa con una serie di mani si prende il comando del count e poco dopo con Q 3 chiude colore e deplode K-K di Vyacheslav Mizun out al 5° posto. Ai piedi del podio termina la corsa di Ivan Ruban: cerca il double up con Q-Q, ma si arrende ad A-K di Babev, il quale centra un asso sul board.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Rimasti in tre, si apre la volata per il medagliere e soprattutto Maksim Pisarenko è l’ultimo baluardo russo che può evitare la doppietta israeliana. Nonostante una paio di mani ben giocate, Maksim è fuori dai giochi al terzo posto, quando ci prova in bvb con K-8 e trova J-J in mano al futuro campione.

Il duello finale oppone i due connazionali e la situazione allo start dell’heads up vede Gilboa avanti nel count. Babev ha un sussulto e nel giro di 20 mani, non solo ricuce il gap, ma si prende anche la vetta della graduatoria. Uri Gilboa però non si da per vinto e con A-K vs A-9 trova il raddoppio. E’ il segnale che la vittoria è vicina, considerando lo stack esiguo rimasto in possesso del rivale. Nella mano seguente infatti, Babev va in allin con 8-4 dominato da A-4 di Uri. Il board non presenta sorprese e cala il sipario sul final table, mentre Gilboa è campione per 381.597 euro.

Il payout del final table

  1.  Uri Gilboa Israele  €381.597
  2.  Zakhar Babaev Israele €232.458
  3.  Maksim Pisarenko Russia €164.792
  4.  Ivan Ruban Russia €124.347
  5.  Vyacheslav Mizun Russia €98486
  6.  Serafim Kovalevsky Russia €74861

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari