Wednesday, Aug. 5, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Apr 2019

|

 

Enrico Camosci chiude 6° ad Amsterdam, O’Dwyer mostruoso nell’High Roller

Enrico Camosci chiude 6° ad Amsterdam, O’Dwyer mostruoso nell’High Roller

Area

Vuoi approfondire?

Una rimonta a metà. Enrico Camosci viene fermato sul più bello ad Amsterdam nel “€1.200 main event” del WPTDS. L’azzurro, dopo aver risalito la china e staccato il pass per il tavolo finale, è out nel momento decisivo del suo torneo ed incassa 21.985 euro.

A dimostrazione del suo immenso stato di forma, nella notte ha chiuso al primo posto nel count nel day 1 dell’Ultra Deep SCOOP su Pokerstars.it .

Tornando al torneo in terra olandese, 16 dei 507 paganti totali hanno ripreso posto ai tavoli per la discesa al titolo. Per tutti l’obiettivo è la prima moneta da 104.304 euro riservata al futuro campione.

Enrico Camosci ripartiva dalla zona medio-bassa del count con 400 mila unità e con bravura riesce a farsi strada verso il tavolo finale. Proprio all’inizio della volata al titolo, l’azzurro si trova dalla parte giusta del cooler e con A-A elimina in nona piazza Carlos Dias a cui non basta A-Q.

Una mano che rilancia le ambizioni del bolognese residente a Malta. Ma nel suo momento migliore ecco la doccia gelata. Camosci finisce ai resti con K-10 e  Felix Schulze snappa con Q-Q.

Il board 4-J-5-J-J non ammette appelli e per il nostro portacolori arriva l’eliminazione in sesta piazza. A rendere meno amara l’uscita ci pensa un assegno da 21.985 bigliettoni.

Il vero mattatore del WPTDS è invece Felix Schulze. Leader alla ripresa delle ostilità nel final day, si conferma un rullo compressore anche nella discesa al titolo.

In pratica non farà sconti e dopo l’uscita di scena di Joey Weissman sul gradino più basso del podio, affronta nel duello finale Emrah Cakmak. Oltre 35 mila euro ballano in heads up, ma Schulze è ormai lanciato verso il successo e con 10-10 chiude i giochi.

Il rivale si presenta allo showdown con A-K e il tiro di moneta sancisce il trionfo di Felix Schulze per 104.304 euro.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il payout del tavolo finale

  1.  Felix Schulze € 104.304
  2.  Emrah Cakmak € 69.525
  3.  Joey Weissman € 51.285
  4.  Micha Hoedemaker € 38.245
  5.  Mark Wiegerinck € 28.835
  6.  Enrico Camosci € 21.985
  7.  James Thody € 16.950
  8.  Menduh Kalmaz € 13.220
  9.  Carlos Dacosta Dias € 10.430

O’Dwyer pazzesco

Insieme al Final Day del main event, ad Amsterdam si è giocato anche l’ultimo giorno di gara per il “€2.200 high roller“. Ancora una volta la firma è di Steven O’Dwyer.

Il player americano di origini irlandesi è uno squalo quando sente la parola high roller. Certo, i 72.905€ vinti, non rappresentano il trionfo più importante di sempre per lui: ma si conferma un cecchino infallibile.

Steve O’Dwyer

In 133 hanno risposto presente allo start del torneo ed è stato generato un prize pool di  258.020 euro da spartire in 17 piazze “In the Money“.

In 51 hanno completato il giro di boa al termine della prima giornata e dunque c’è stata una lunga discesa per raggiungere lo scoppio della bolla. Bolla che scoppia improvvisamente grazie a Q-Q di Paul Berende, il quale domina A-9 e 10-10 di due short stack. Raggiunti i premi esce di scena un pezzo da novanta come David “Chino” Rheem.

Noah Boeken è il primo eliminato al final table con 8-8 vs Q-Q di  John Geenen, mentre Steve O’Dwyer spicca il volo bustando in settima piazza Berende: K-Q di quest’ultimo non basta contro A-8 del futuro campione.

Sandro Pitzanti è terzo classificato, lasciando in heads up O’Dwyer opposto a Marcel Goldenbelt. Il duello finale si completa nel giro di poche mani e con A-8 Steve mette la parola fine sul board 2-K-5-4-3: Marcel ha solo Q-8 e O’Dwyer si laurea campione per 72.905 euro.

Il payout del final table

  1.  Steve ODwyer € 72.905
  2.  Marcel Goldenbelt € 46.120
  3.  Sandro Pitzanti € 27.350
  4.  Christian Pielich € 16.770
  5.  David Boyaciyan € 12.770
  6.  John Geenen € 10.835
  7.  Paul Berende € 9.420
  8.  Firoz Mangroe € 8.255
  9.  Noah Boeken € 7.290

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari