Thursday, Oct. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Mag 2019

|

 

WSOP 2019: Negreanu vende quote per gli eventi, Hansen promette un’altra grande estate

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP 2019: Negreanu vende quote per gli eventi, Hansen promette un’altra grande estate

Area

Vuoi approfondire?

Si avvicina lo start delle WSOP 2019 e i grandi giocatori iniziano i preparativi per la kermesse di Las Vegas. Mai come nell’edizione che sta per decollare, i players vogliono raccogliere i miglior risultati possibili. Si tratta del 50° compleanno delle WSOP e dunque una manifestazione ancor più storica del solito. Così, mentre Gus Hansen si accinge a lasciare la Danimarca per planare su Vegas, Daniel Negreanu mette in vendita delle quote speciali.

Partiamo proprio da quest’ultimo. Fresco di matrimonio con la bella Amanda Leathermanil buon “Kid Poker” ha inevitabilmente rinviato la luna di miele. Prima il dovere e poi il piacere: impossibile per uno come lui saltare le WSOP, a maggior ragione quando si tratta dell’edizione che combacia con il mezzo secolo di vita. Se il viaggio di nozze è rimandato dopo la kermesse di Las Vegas, Daniel Negreanu ha messo in vendita delle quote speciali. Suona strano che un professionista del suo calibro si metta a vendere quote, ma il motivo è presto spiegato.

Il canadese infatti ha promesso che in questa edizione punterà alla vittoria del Player Of The Year. Per farlo però dovrà prendere parte al maggior numero possibile di eventi. Infatti, il meccanismo che assegna il punteggio per la speciale classifica premia soprattutto quei giocatori che prendono parte a numerosi tornei e che allo stesso tempo collezionano più ITM possibili.

A differenza delle passate edizioni, Daniel Negreanu non si concentrerà solo sugli eventi più importanti o dal buyin più esclusivo, ma ha assicurato che sarà uno dei protagonisti anche negli eventi dal buyin più popolare. Dunque Kid Poker potrebbe giocare almeno una trentina di eventi nel corso dei 60 giorni di WSOP. Ha calcolato una spesa di circa 800.000 dollari in buyin e un terzo di questi sono a disposizione di chi vorrà comprare quote.

La cifra esatta messa in vendita riguarda 280.000 bigliettoni e sarà possibile acquistare tramite l’account twitter dello stesso Negreanu, il quale di volta in volta indicherà torneo e prezzo delle quote. Ricordiamo che Daniel Negreanu insegue il settimo bracciale alle WSOP e che deve spezzare il tabù del Rio, dove non è mai riuscito a mettersi al polso l’ambito braccialetto. Da venerdì l’account di Negreanu sarà aggiornato con i primi eventi che il canadese giocherà e quindi sarà corsa contro il tempo per assicurarsi una parte delle quote.

Mentre Daniel tiene tutti sulle spine, un altro big del poker mondiale è pronto ad atterrare a Las Vegas. Gus Hansen per il secondo anno consecutivo promette una Grande Estate. Una sorta di 2.0 per questo titolo scelto dallo scandinavo, dopo che nella scorsa estate fu uno dei mattatori ai tavoli cash del Bellagio.

In realtà non sappiamo esattamente se l’estate del 2018 si è chiusa in attivo per il danese, ma lo stesso Gus Hansen ha più volte ribadito che si è trattato della sua più proficua trasferta a Sin City. Insomma il buon Gus è pronto ad infiammare l’azione: sia al Rio per le WSOP, ma soprattutto ai tavoli della “Bobby’s Room” del Casinò Bellagio dove si giocano le infinite e pazzesche partite high stakes cash game.

Fra professionisti affermati, giovani emergenti e qualche uomo d’affari con il portafoglio bello gonfio, saranno mesi caldissimi ai tavoli dei giochi mixed, dove appunto Gus Hansen è uno dei più assidui. Il danese ha promesso che terrà aggiornati i suoi fans con video giornalieri sui social, pronto a raccontare un’altra grande estate in quel di Las Vegas.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari