Thursday, Nov. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Ott 2019

|

 

La peggiore sessione televisiva del 2019?

La peggiore sessione televisiva del 2019?

Area

Vuoi approfondire?

Ci sono giocatori che scrivono la storia del poker in positivo e altri che la scrivono in negativo. In quest’ultima categoria, la poco edificante palma d’oro sembra andare a tal Mark Mazza, letteralmente preso a pesci in faccia nell’ultima sessione televisiva del Poker After Dark. Una mano persa dietro l’altra e una sfilza di errori commessi tanto da scatenare i commenti ironici dei telecronisti.

Insomma definirla una Caporetto per Mazza è dire poco. E anche Jason Somerville riuscirà a strappare un gran piatto a Mark, floppando colore. Sono tre le mani in cui è coinvolto Mark Mazza e tutte ovviamente perse nel peggiori dei modi. Probabilmente la versione cash game del texas hold’em non è fra le qualità di questo player, il quale nei tornei ha raccolto 195 mila dollari dal vivo, con 12 bandierine alle WSOP. Misteri della fede.

Guan vs Mazza 2-0

Le prime due mani di Mark Mazza al Poker After Dark lo vedono combattere sempre vs Guan. E con risultati disastrosi.

Nel primo spot il video parte dal flop 6 3 2 e sono tre i giocatori coinvolti. Carter ha 5 5 , Guan K K e il buon Mazza 7 7 . Carter esce a 600$, Mazza rilancia a 1.600$ e chiama Guan. Mentre Carter folda i due passano in heads up al turn. In quarta strada troviamo 6 con Mazza che esce a 1.300$ e il suo avversario chiama.

Intanto Jason Somerville al commento pregusta già un finale “drammatico” per Mark. Al river ci sono nel pot 7.660 dollari e il 9 completa il board. Check di Mazza e altra pioggia di critiche da parte di Jason, mentre dall’altra parte Guan opta per una scommessa di 4.160 dollari che mette ai resti Mark. Quest’ultimo ci pensa una vita, nonostante gli scongiuri di Jason al microfono, chiama e il commento del noto streamer si riduce ad un “Oh My God“.

Non contento del primo disastro Mazza ne compie un altro il giorno dopo, anche le sfortuna in parte ci mette lo zampino. Si trova in 3way pot con Somerville (passato dal microfono al tavolo) e Guan. Il flop recita 5 5 10 . Quest’ultimo ha il full house con 10 10 in mano, mentre Mark Mazza ha 9 9  e pensa bene di bettare 75$ su un pot di 200 dollari, visto solo da Guan.

Il turn porta in dote K a cui segue un doppio check. Il dramma si manifesta al river, quando il board è completato da 9 . Mazza ha sua volta full house, ma dominato dal full di Guan che va in check. Mark betta 250$, per poi sparare l’allin di 8 mila bigliettoni, dopo il rilancio a 2.200 dollari del suo avversario. Guan snappa e arriva il secondo KO per Mark Mazza.

3 board non bastano vs Somerville

Il buon Mark Mazza non si è certo perso d’animo al Poker After Dark e poco dopo prende una tripla bastonata da Jason Somerville nella stessa mano.

Sul flop Q 8 9 Mark Mazza e Jason Somerville finiscono ai resti. Il primo mostra Q Q e il noto streamer ha colore floppato con A 2 . I due players optano per girare 3 board (lasciando invariato il flop, con turn e river sempre diversi)

Board#1: Q 8 9 6 3

Board#2: Q 8 9 K 4

Board#3: Q 8 9 2 6

Tre turn e tre river non cambiano la sostanza. Il colore di Jason tiene e il board non si paira mai per Mark Mazza. Possiamo dire di aver visto la peggior sessione televisiva del 2019.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari