Sunday, Sep. 20, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 21 Feb 2020

|

 

La bad-beat live più incredibile di sempre (feat. due poker e una scala colore!)

La bad-beat live più incredibile di sempre (feat. due poker e una scala colore!)

Area

Bad beat e cooler fanno parte del gioco, si sa.

Ma a dispetto di quanto credono tanti giocatori, che vorrebbero una particolare concentrazione di questi eventi funesti nel poker online, oggi andiamo a raccontare di una incredibile bad beat che si è verificata dal vivo.

Precisamente, al casinò The Sol di Tucson, Arizona, a metà strada tra Phoenix ed El Paso: durante una sessione cash game 1$-2$ due giocatori si sono trovati a chiudere Quads, ma non è finita perchè entrambi si sono ritrovati sconfitti da una scala colore!

Le possibilità che si verifichi un evento del genere sono grossomodo simili a quelle di essere colpiti da un asteroide o due volte di fila da un fulmine trovandosi nello stesso luogo.

Andiamo subito a vedere come sono andate le cose e quali sono state le reazioni, a iniziare da quella del nostro Max Pescatori.

 

La mano

Utg apre 8$, hijack chiama, chiama bottone, chiama small blind.

Flop T99, small blind check, utg prosegue 15$, chiamano tutti e tre i giocatori nella mano

Turn J utg punta 25$ dopo il check di small blind, hijack chiama, bottone rilancia a 25$, small blind chiama, utg folda, chiama hijack.

River T small blind shova 105$, hijack chiama per i suoi ultimi 30$, bottone snappa, urla subito: “Quads!” e gira sul tavolo TT.

Small blind urla “Sì, che bad beat, anche io ho quads!” mostrando 99.

Ma è quando il giocatore su hijack gira KQ per la scala colore che la bad beat assume dimensioni epocali.

Lo stesso dealer confida al tavolo di non aver mai visto una mano simile. In quel momento il bad beat jackpot ammontava a 18.000$, metà dei quali sono andati al giocatore con il Quads di Dieci.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il giocatore con la Scala colore ha incassato il 25% (4.500$) con il restante 25% diviso tra i restanti sette giocatori del tavolo: in pratica il giocatore su small blind che aveva in mano Quads di Nove, per questa incredibile bad-beat, ha incassato 665$!

 

La reazione del bad-beattato

I colleghi di PokerNews sono riusciti a intercettare il giocatore con Coppia di Nove che risponde al nome di R.J. Bergman, un 37enne che gioca a poker per divertimento.

Il suo commento sulla mano è stato laconico come del resto diversamente non poteva essere:

“Se ripenso alla mano tutto quello che posso fare è scuotere la testa perchè i Dieci erano drawing dead al turn. Alla fine hanno vinto loro il jackpot per la bad beat nonostante fossi favorito al 98%. Il giocatore che ha trovato scala colore al flop aveva lo 0,08% di possibilità di trovare quel runner-runner! Da ora in poi finchè mi troverò a foldare le carte ella vita penserò di nuovo a questi Nove e riderò, e poi non giocherò mai più quads in slowplay!”

 

Le reazioni su Twitter

La mano è stata postata su Twitter dal canale di Podcast Cracking Aces: il cinguettio dal testo inequivocabile (“O mio Dio! Le possibilità che questo succeda sono una su un fantastilione!”) ha subito sollevato un polverone ricevendo miriadi di risposte.

Tra i primi a intervenire anche il nostro Max Pescatori, che con ironia ha sottolineato il paradosso della poker room che fa giocare a poker con quel mazzo di carte:

 

Ma c’è anche chi ha preferito concentrarsi sulla portata epocale della bad-beat, a iniziare da Mike Matusow:

mike matusow tweet badbeat“Non dico bugie, dopo aver dato le carte per 3 anni e mezzo e aver giocato a poker professionalmente per 24 anni devo dire che non ho mai visto una mano come questa in tutta la mia vita!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari