Phil Galfond piazza il sorpasso nel Challenge: vede la luce dopo 35 sessioni | Italiapokerclub

Friday, Jun. 5, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Apr 2020

|

 

Phil Galfond piazza il sorpasso nel Challenge: vede la luce dopo 35 sessioni

Phil Galfond piazza il sorpasso nel Challenge: vede la luce dopo 35 sessioni

Area

Vuoi approfondire?

Era nell’aria e si è materializzato alla 35° sessione. La rimonta capolavoro di Phil Galfond è arrivata nel corso dell’ultimo scontro giocato e adesso Phil vede per la prima volta il segno più nella “Galfond Challenge“. Completamente in balia “VeniVidi“, il quale dopo le prime 10 mila mani ha accusato un crollo senza precedenti e adesso sente sempre più vicino il KO finale.

Tutto questo, quando restano da giocare poco meno di 3 mila mani. Dunque se da una parte Galfond può gioire per questo miracoloso ritorno al comando, dall’altra non deve cedere a facili entusiasmi. Sono tantissime ancora le mani da giocare e questa sfida della “Galfond Challenge” ci ha insegnato a non dare per scontato nulla.

Oltre ad attivi e passivi dei singoli player, ricordiamo che balla un’importante side bet sul duello. Se vince Phil, “VeniVidi” dovrà versare nelle tasche del rivale 100 mila dollari. In caso di vittoria di quest’ultimo invece, sarà Galfond a sborsare ben 200 mila bigliettoni a favore dell’avversario. Indi per cui, la sfida tiene tutti con il fiato sospeso. Ma vediamo come sono andate le ultime 3 sessioni.

Lo scossone di Venividi

Dopo le 32 sessioni giocate in precedenza (Pot Limit Omah €100-€200), lo svantaggio di Phil Galfond si attestava a quota 40 mila euro. Un cifra minima, considerano che era sprofondato dopo 10 mila mani giocate ad un passivo di 900 mila euro. Il capitolo 33 della “Galfond Challenge” però, sorride allo sfidante “Venividi”. Per lui una sessione finalmente in positivo: dopo 632 mani, vede un +28.538€ che sicuramente rialza il morale.

Una gioia effimera invece, visto che lo stesso Phil Galfond già il giorno seguente nella 34° sessione, con 680 mani disputate, pareggia i conti delle precedenti 24 ore e chiude con un attivo di 28 mila bigliettoni. In pratica queste due sessioni alla fine dei giochi si annullano fra di se e il divario di 40 mila euro resta intanto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Galfond piazza il sorpasso

La svolta nella “Galfond Challenge” è arrivata ieri con la sessione numero 35. Phil Galfond finalmente completa il sospirato sorpasso e dopo essere stato costretto ad inseguire per 34 sessioni, questa volta passa al comando e finalmente vede la luce. Servono 758 mani per arrivare alla svolta e Phil Galfond chiude la singola sessione con un attivo di 121.486 euro.

Il saldo complessivo del duello sorride finalmente a Galfond che adesso vede un +81.064 euro. Tutto questo quando il bilancio delle mani giocate recita 22.097. Significa che restano ancora meno di 3 mila mani da disputare, sul totale complessivo di 25.000 hands.

Impressionante davvero la rimonta di Phil Galfond a cui l’avvio del Challenge non aveva certo sorriso. Dall’altra parte è quasi incomprensibile il crollo di “Venivedi” che ha dilapidato nel vero senso della parola un vantaggio quasi milionario e dopo aver subito il sorpasso del rivale, assomiglia sempre di più ad un pugile suonato che sta per andare KO al tappeto.

Nei prossimi giorni l’epilogo finale della “Galfond Challenge“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari