Saturday, Jun. 6, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Apr 2020

|

 

Greg Merson vs ODB Baker e un fold particolare al river

Greg Merson vs ODB Baker e un fold particolare al river

Area

Vuoi approfondire?

Il cash game high stakes è stata una delle invenzioni televisive con più successo nella storia del poker. Fra i vari format TV che hanno tenuto incollati milioni di appassionati allo schermo, c’è senza dubbio lo show “Poker Night In America“. Tantissimi gli scontri tra big e amatori dal portafoglio bello grande, cosi come i duelli fra volti noti del professionismo.

Qualche anno fa fece abbastanza rumore lo spot giocato fra il fresco campione del mondo 2012 Greg Merson e un altro mamma santissima del poker mondiale come David “ODB” Baker. Non tanto per l’entità stessa del pot, quanto per l’azione che si è creata al tavolo e la scelta finale di Merson che destò abbastanza scalpore.

Insomma una di quelle mani che restano impresse, anche se il tempo passa in maniera inesorabile. Allora, con la nostra macchina del tempo, decolliamo alla volta del 2013 per gustarci l’epico scontro.

Merson spara e Baker controlla

Al Poker Night In America si gioca la partita high stakes cash game con blinds fissi a $50-$100. Il field è variegato fra giocatori professionisti e players occasionali, ma decisi a vivere una serata di gloria sotto l’occhio delle telecamere del format TV.

Le danze sono aperte proprio da Greg Merson, il quale da middle position rilancia a 300$ con A A[Q] . Chiamano da small blind Schneider con 9 7 e lo stesso fa David “ODB” Baker da grande buio con 9 6 . Pot da 900 dollari e si passa alla stesura delle tre carte comuni.

Il flop recita A Q 10 . Scheneider con il nulla cosmico opta per il check e lo stesso fa Baker con il suo progetto di colore. Chi sembra essere in una botte di ferro e il campione del mondo 2012. Merson ha top set in mano e su un flop del genere, la continuation bet è più che legittima. Greg esce a 600$ e chiama solo David.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Un progetto runner runner

La mano sembra essere in controllo completo per Merson e si passa in quarta strada in heads up con 2.100 dollari a comporre il piatto. Il turn consegna 7 e dopo il check di “ODB”, Merson spara la seconda cartuccia a 1.600$. Sale in maniera sostanziosa la size di Greg. Dall’altra parte il due volte campione alle WSOP vede aprirsi anche un progetto di scala ad incastro assieme al Flush Draw. Baker opta per il call.

Si arriva quindi al river con 5.300 dollari a gonfiare il pot e l’ultima carta può essere quella decisiva per decidere la sorte della mano. Un 8 ribalta tutto consegnando la scala runner runner a David. Quest’ultimo però per la terza volta va in check e lascia la parola al rivale.

Greg Merson ci pensa qualche secondo e poi spara la bet a 4.800$. “ODB” ha uno stack totale di 8.800 dollari e dopo alcuni istanti annuncia l’allin. La mossa infastidisce e non poco il campione del mondo in carica che sbuffa, conta la differenza da aggiungere, vale a dire altri 4 mila bigliettoni e poi folda stizzito il suo set ormai battuto.

Premesso che ha foldato il punto peggiore, in quanti di voi passano la mano? E in quanti invece optano per il call, praticamente da committati? Fateci sapere il vostro pensiero.

Il riepilogo della mano

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari