Saturday, Aug. 8, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 20 Mag 2020

|

 

Connor Drinan: l’emblema del giocatore completo, Re dei variantisti

Connor Drinan: l’emblema del giocatore completo, Re dei variantisti

Area

Vuoi approfondire?

Il giocatore moderno di poker deve avere un mix di abilità per definirsi completo. Sapere affrontare il variegato mondo dell’online, così come quello del live. Capace di dipanarsi fra tornei e cash game. Ma soprattutto in grado di affrontare, oltre al classico No Limit Hold’em, anche tutta quella serie di varianti che rendono ancor più affascinate il poker stesso.

Tutte queste qualità, le possiamo ritrovare in Connor Drinan. Un player che da oltre 10 anni domina la scena mondiale: fra online e live, cambia poco per lui. L’americano vince e continua a vincere, anche con il passare degli anni.

E proprio in questi giorni ha messo a segno un nuovo invidiabile record: 5 tornei vinti nell’edizione in corso delle SCOOP. Una cosa mai riuscita a nessun altro player prima di adesso. Insomma un fuoriclasse assoluto, che trova nelle varianti il suo A-Game, mietendo risultati pazzeschi. Non si vincono certo per caso oltre 7 milioni di dollari in rete e altri 11 milioni in tornei dal vivo.

Connor il cannibale

Connor Drinan, nel giugno del 2007 ad appena 18 anni, si lancia nella mischia del poker online. E la partenza è di quelle folgoranti. Con “Blanconegro” e “Negroblanco” vince senza sosta sulle due piattaforme internazionali più gettonate all’epoca e il suo nome inizia a circolare nell’ambiente del poker online. Anche dal vivo non sembra fare sconti, ma deve attendere il 2010 per debuttare alle WSOP.

Raggiunti i 21 anni può finalmente coronare il sogno di giocare nella più importante kermesse mondiale. Nonostante le grande skills non è ancora riuscito a mettere le mani sul bracciale e nel 2013 c’è andato vicino in 5 occasioni, centrando altrettanti tavoli finali. Nessuno dei quali però, si è concluso con la prima posizione.

Il 2011 e il Messico

Il black friday del 2011 ha segnato e non poco la storia del poker online. Soprattutto per quei giocatori di nazionalità americana che sono arrivati davanti ad un bivio: o mollare la strada del gioco in rete, oppure trasferirsi in stati al di fuori degli USA stessi.

Connor Drinan ha scelto la seconda ipotesi. Troppo forte per rinunciare a dei guadagni pesanti e troppo presto per dire addio al mondo del poker online. Scelta migliore non poteva esserci per “Blanconegro” che si è spostato nel caldo Messico e da lì ha continuato la sua infinita cavalcata.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Da quando abita nello stato del Centro America, Connor Drinan ha letteralmente spiccato il volo online con vincite che superano i 7 milioni di dollari. E fra una sessione e l’altra, il player americano non ha certo rinunciato a qualche trasferta per i tornei dal vivo. Gli High Roller sono il suo pane e ovviamente, ogni anno Las Vegas per due mesi diventa la sua casa.

Quella mano al Big One Drop

Dicevamo degli high roller. Una delle mani più famose nella carriera di Connor Drinan non è certo un ricordo bello. Il player a stelle e strisce stava prendendo parte al Big One Drop da 1 milione di dollari di buyin, quando in bolla piena si è trovato in allin con A-A vs A-A di Cary Katz. Quest’ultimo ha chiuso un clamoroso colore runner – runner che ha obbligato alla resa Connor ad un passo dai premi.

Ma nonostante questa mano a dir poco sfortunata, Drinan ha proseguito con risultati di spessore anche nei tornei dal vivo, portando a casa svariati podi e la vittoria dell’EPT High Roller di Barcellona per 850 mila dollari. Questi risultai hanno prodotto al momento uno score di vincite che superano il muro degli 11 milioni di dollari. A dimostrazione della sua forza.

Varianti che passione

Connor Drinan però è un giocatore completo in tutti i sensi e nelle varianti riesce quasi sempre a fare la differenze. Prima dell’edizione in corso delle SCOOP 2020, aveva già messo in bacheca 3 titoli WCOOP e proprio due successi nelle edizioni passate della kermesse. Ebbene, nel giro di due settimane “Blanconegro” ha calato la manita di trionfi, per un record senza precedenti.

Battuto il primato di Shaun Deeb che vinse quattro tornei nella stessa edizione e soprattutto la cinquina arriva esclusivamente in eventi dedicati alle varianti. Tre successi nel Pot Limit Omaha, un NLO8 e infine, per non farsi mancare niente, ecco la vittoria anche nell’evento HORSE. Un filotto di risultati pazzeschi, raggiunti su buyin siderali e contro field di assoluti fenomeni.

Insomma, Connor Drinan non è certo un giocatore come gli altri.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari