Thursday, Jul. 7, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 23 Giu 2020

|

 

Fixing my sleep: bencb789 e la gestione del sonno nel Texas Hold’em

Fixing my sleep: bencb789 e la gestione del sonno nel Texas Hold’em

Area

Vuoi approfondire?

Il giocatore tedesco Benjamin Rolle, meglio noto online come “bencb789” , è considerato, all’interno della community dei giocatori teutonici, uno dei più forti giocatori online da torneo in assoluto.

La sua popolarità, ottenuta in primis con i successi al tavolo, si è acuita dopo l’apertura di un vlog di successo chiamato “Raise your Edge”, che in pochi mesi è diventato un punto di riferimento non solo tra i giocatori tedeschi, quanto per buona parte di molti torneisti del mondo.

Le sue analisi e riflessioni, infatti, sono spesso oggetto di interessanti discussioni da parti di tutti gli amanti del Texas Hold’em.

Recentemente, peraltro, bencb789 ha trattato un argomento che, prima o dopo, interessa qualsiasi giocatore online di poker: la gestione del sonno.

Il sonno si concilia col poker?

Il forte giocatore tedesco, all’interno di uno dei suoi ultimi video, compie una riflessione sulle modifiche al suo stile di vita generate dal massiccio impegno col poker online.

Anzitutto, egli ripercorre le tappe standard di una giornata di lavoro, che a tanti pokeristi risulterà familiare: si va a letto dopo la sessione, che nella maggior parte dei casi non termina prima delle 5/6 del mattino; quando si prendono pesanti bad beat, o non si infilano risultati particolarmente positivi, o si ha adrenalina in corpo per una vittoria significativa, poi, generalmente non si prende sonno prima delle 8 del mattino.

Questo fa sì che ci si alzi nel pomeriggio, saltando quindi almeno due pasti fondamentali come colazione e pranzo.

Naturalmente, poi, il resto della giornata (rispetto a delle persone abituate agli orari d’ufficio) risulta sfalsato: se alle 18 una persona è al termine della sua giornata lavorativa, stanca e affamata.. al medesimo orario un pokerista si sarà appena messo in moto con i propri tornei, e anzi (dice testualmente bencb789) alle 18 si sta come se fossero le 11 del mattino per un’altra persona.

Per non parlare della domenica: giorno torneistico principale, per un pro dell’online i tornei possono iniziare molto prima del tardo pomeriggio e, in caso di deep run, finire molto dopo le 5 del mattino.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Quanti di noi si rivedono (in tutto o in parte) in un ciclo cardiano del genere?

Il ciclo del sonno

Ogni persona, continua il tedesco, possiede un personale ciclo del sonno: c’è chi dorme bene poche ore e si sveglia presto, chi va a letto tardi, chi fa il riposino pomeridiano e chi no. Bisognerebbe che ogni giocatore trovasse la migliore soluzione, in termini di riposo, per sé e, ogni tanto, provare a ripristinarla.

Esistono numerose app, oggigiorno, che permettono di sincronizzare i cicli del sonno e permetterci di analizzare la qualità e la durata del proprio riposo.

Niente cibo pesante quando inizia a farsi tardi e niente bibite gasate sono due diktat suggeriti da bencb789.

Una pausa dal poker

Bencb789, poi, annuncia che per ritrovare il proprio ciclo del sonno, si prenderà un break di almeno un mese dal poker online.

Non sono andato broke, non mi sono stancato e non ho problemi di altra natura: soltanto voglio ritrovare i miei ritmi di sonno/veglia per riposarmi e ricaricarmi al meglio”.

Il player tedesco suggerisce a tutti, quando possibile, di staccare dai complessi ritmi imposti dal poker online e provare, almeno per un breve periodo, a ritrovare dei ritmi che possano giovare alla salute e al riposo di ciascuno. Alla lunga, il gioco di un player riposato ne beneficerà.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari