Sunday, Oct. 25, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Set 2020

|

 

NBC Heads Up Championship 2009: nice bluff, mr Seed

NBC Heads Up Championship 2009: nice bluff, mr Seed

Area

Il bluff, nel poker, ricopre una parte integrante del nostro amato gioco.

“Bluff”, infatti, è sinonimo di storia ben raccontata, ben articolata, credibile: e spesso, davanti ad un bel bluff subito dal nostro avversario, talvolta viene anche spontaneo fargli i complimenti.

Ma quando l’errore (forse) è nostro, non resta che rammaricarsi e ri-analizzare la mano appena giocata, di modo, in futuro, da non commettere lo stesso sbaglio.

Un po’ –probabilmente – come fatto dalla bellissima Vanessa Rousso all’atto finale del NBC Heads Up Championship 2009, in una mano contro Huck Seed.

Un turn discutibile?

I bui sono 10.000-20.000 , e entrambi i contendenti hanno uno stack di circa 500.000. E’ la prima finale (al meglio delle tre) che conferirà il prestigioso titolo di campione Heads-Up creato da NBC.

Da bottone, il vincitore del Main Event 1996 limpa con Q 8, trovando il raise della Rousso su big blind a 75.000 con A 5. Seed chiama.

Flop: A 7 Q

Coppia d’assi per Vanessa, che punta 75.000, trovando il call di Seed con la sua second pair.

Turn: 10

Vanessa fa check, così come Seed.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

River: 4

Si completa un possibile draw a cuori. Vanessa punta 100.000, e per tutta risposta si becca l’all-in di Huck Seed per quasi ulteriori 300.000.

La Rousso è in evidente difficoltà, e ad alta voce si chiede se Seed avesse flattato al flop con KJ o con due cuori in mano.

Dopo poco, la bellissima bionda folda e Seed vince il piatto, collocando un mattone importante sulla partita e sul torneo che vincerà pochi minuti più tardi.

Gli spunti di discussione, secondo noi, arrivano dal turn: il check di Vanessa, in questo spot, è perché conscia di prendere solo due strade di valore con quell’asso?

Ma dall’altra parte, se Huck avesse già scala o quattro quinti, avrebbe sempre fatto check dietro?

Trovate la linea della Rousso corretta? O, col check al turn, ha in qualche modo “aperto la porta” ad un possibile bluff su una scary card al river?

Voi che ne pensate?

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari