Wednesday, Dec. 2, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 28 Ott 2020

|

 

MTT Online: Koon vs Ponavoks: un fold sbagliato?

MTT Online: Koon vs Ponavoks: un fold sbagliato?

Area

Non c’è nulla di peggio, nel poker, che scoprire che un nostro fold sofferto sarebbe stato vincente. Vero è che tante volte – nell’economia della partita, cash o torneo che sia – risulta una scelta a valore atteso positivo il passare una mano pericolosa, ma dispiace sempre quando ci si accorge che si sarebbe stati vincitori.

Lo stesso pensiero che deve aver fatto il noto pro americano Jason Koon dopo aver rivisto una mano che lo contrapponeva al temibile lettone Aleksejs Ponavoks.

Un fold sbagliato?

E’ l’estate del 2020, e si sta svolgendo un importante torneo di poker online dal buy-in di ben 25.000$. Dei 407 partenti, sono rimasti solo in nove. Il prossimo ad uscire riceverà 154 mila dollari, cifra assolutamente irrisoria se paragonata agli 1,8 milioni del vincitore.

I bui sono 100.000-200.000 con ante 25.000. Preflop, Jason Koon (il cui stack è di 9,8 milioni) rilancia a 400.000 da bottone con 7 5. Ponavoks, da big blind, possiede uno stack di 5,1 milioni e opta per il call con A 4.

Scende il flop: A K 9

Ponavoks check, Koon va in cbet 281.250, Ponavoks chiama con top pair.

Turn: 8

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Doppio check.

River: Q

Ponavoks fa check, Koon – chiudendo colore al river – valuebetta a 675.000 . Ponavoks a questo punto rilancia a 1,687 milioni. Koon tanka e folda.

Chiaramente, Ponavoks ha tramutato la sua mano in un bluff. La domanda è sulla linea di Koon: ha fatto bene a puntare quella cifra per valore? Sul rilancio avversario, deve sempre foldare? L’atteggiamento di Ponavoks – sostanzialmente passivo per tutta la mano – può nascondere una picca superiore al 7? Se sì, che mano gli ha attribuito Koon?

Voi da ambo le parti che avreste fatto?

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari