Monday, Jun. 14, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Nov 2020

|

 

Triton Montenegro 2019: Dvoress vs Peters, Asso alta nel Main Event

Triton Montenegro 2019: Dvoress vs Peters, Asso alta nel Main Event

Area

Chiamare con “asso alta” al river è sempre un azzardo estremamente emozionante. Chiamare con “asso alta” al river e avere ragione.. è una delle cose più gratificanti che possano alimentare l’ego di un giocatore di poker. Chiamare con “asso alta” al river in un torneo dal buy-in elevato.. probabilmente fa di te un campione.

Andiamo a vedere cos’è successo al Main Event Triton in Montenegro, nel 2019.

Asso alta sufficiente?

E’ il 10 maggio del 2019, siamo in Montenegro in occasione della rassegna torneistica denominata “Triton Montenegro”. Questo è il Main Event, che alla fine conterà 44 partecipanti e 31 re-entry. Il buy-in è di 120.000$, che ha generato un montepremi finale di circa 9 milioni di dollari.

In questo momento, siamo a 22 players left, ancora lontani dai premi (che coinvolgeranno solo i partecipanti al Final Table).

I bui sono 3000/6000 con big blind ante 6000.

L’apertura è del canadese Daniel Dvoress, UTG, che rilancia a 13.000 con A K, con uno stack di circa 200.000.

Passano tutti sino al grande buio, dove siede il fortissimo americano David Peters, che con uno stack di 240.000 decide di fare call con 7 8.

Scende il flop:

6 J 5

Peters fa check, Dvoress va in c-bet per 15.000. Peters opta per il check-raise, salendo a quota 42.000. Dvoress chiama.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Turn: 5

Peters check, Dvoress check.

River: 3

Peters bet 175.000 (praticamente va in all-in, resta con veramente due spicci dietro). Dvoress pensa tantissimo e alla fine fa call.

C’è molto da dire su questa mano: anzitutto, l’azione al flop: sarebbe interessante capire che range vicendevolmente i due si assegnano, magari confermato dal doppio check al turn.

L’overbet gigante al river di Peters è sempre un bluff? Perché non è credibile agli occhi di Dvoress? Il call di quest’ultimo è fenomenale (anche perché fatto in un high roller) oppure ci può stare? Che importanza ha l’asso di picche nel computo della chiamata?

Voi cosa avreste fatto da una parte e dall’altra?

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari